A- A+
Milano
Milano, ruba portafoglio a poliziotta in borghese: arrestata

Milano, ruba portafoglio a poliziotta in borghese: arrestata 

Non sapeva che la donna a cui aveva appena rubato il portafoglio era una poliziotta della sezione antiborseggio della Squadra Mobile della Questura. Un'errore fatale per una bulgara di 29 anni specializzata in scippi e rapine: è stata colta sul fatto e arrestata per tentato furto. E' successo intorno alle 20.20 di martedì sera in Corso Vittorio Emanuele II, una delle principali vie milanesi dello shopping, tra Piazza del Duomo e Piazza San Babila.

La donna, già condannata per furto con destrezza e con numerosi precedenti per scippi, borseggi, rapina impropria e altri reati contro il patrimonio, è entrata insieme a una complice nello store Bershka senza sapere che la poliziotta in borghese, insospettita dal suo atteggiamento, la stava pedinando. Una volta all'interno del negozio, si è avvicinata all'agente e con una mossa improvvisa le ha sfilato il portafoglio dalla borsetta. E' stata la stessa poliziotta a sorprenderla e ad ammenettarla in flagranza di reato. La complice è invece riuscita a fuggire.

 

Tags:
milanoportafoglio






A2A
A2A
i blog di affari
Green Pass, Italia modello del golpe globale del Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green Pass obbligatorio, alternativa allettante: benedizione o campare d'aria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
MICHETTI: SARO' IL SINDACO DELL'ARMONIA


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.