A- A+
Milano
Milano, Sala: "10 miliardi di investimenti, spero in case a prezzi più bassi"

Sala: "Il tallone d'Achille di Milano è il prezzo delle abitazioni"

A Milano "ci sono 10 miliardi di investimenti già decisi. La cosa buona è che sono molto più in periferia e non in centro". Lo ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala a margine dell'inaugurazione della nuova sede di Sisal. "L'auspicio" del sindaco "è che vadano verso abitazioni a prezzi più bassi, vero tallone d'Achille di questa città"

Il sindaco di Milano: "Il 40% di lavoratori in smart working? Non è una anomalia, la città va ripensata"

Sala ha parlato anche del futuro delle città e dello smart working in particolare: "La percentuale del 40% di lavoratori in smart working non è anomala, ma è chiaro che la città va ripensata secondo questo punto di vista”. “Noi, a questo scopo, stiamo ragionando dal trasporto pubblico all'offerta di tutto il sistema commerciale, cercando di capire quali saranno gli sviluppi”, ha continuato Sala, precisando che “di positivo c’è che le assunzioni continuano, come anche l’apertura di buone aziende”.

Leggi anche: 

FI, Gelmini vuole impedire la fusione con la Lega. Con lei 40 parlamentari e..

Caro energia, Draghi batti un colpo: a rischio oltre 30mila imprese italiane

Referendum giustizia, al voto nel silenzio dei media: perché andare a votare

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    casemilanosalasmart working







    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.