A- A+
Milano
Milano: stupro in piazza Gae Aulenti, accusato patteggia 23 mesi

Milano: stupro in piazza Gae Aulenti, accusato patteggia 23 mesi

Ha patteggiato meno di due anni (23 mesi per ottenere la pena sospesa) il giovane che lo scorso 24 agosto aveva stuprato una ragazza in piazza Gae Aulenti, pieno centro del quartiere avveniristico di Porta Nuova a Milano. La pena e' stata concordata tra la Procura, che aveva condotto le indagini (l'aggiunta Maria Letizia Mannella e la pm Michela Benedetta Bordieri) e la difesa del 24enne.

In base alla ricostruzione degli investigatori della squadra Mobile di Milano, quella sera, attorno a mezzanotte, l'uomo aveva trascinato la vittima (una 24enne) in un prato e l'aveva costretta a subire un rapporto completo. A confermare la sua identita' erano stati anche gli esami del Dna condotti dalla Polizia Scientifica e le immagini delle telecamere della zona. Il ragazzo aveva avvicinato la giovane insieme ad altri due suoi amici, che si erano allontanati prima che avvenisse la violenza e sono risultati estranei ai fatti. La vittima aveva fermato una volante della polizia la mattina dopo.

Commenti
    Tags:
    piazza gae aulentipiazza gae aulenti stupro
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Commissione d’inchiesta sulla giustizia, Laboccetta lancia la petizione
    Covid, il pass digitale per il movimento dei sudditi del regime terapeutico
    Covid, ora fase 2 e si riapre: poi richiuderanno accusando 'i sudditi'


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.