A- A+
MM-SPA
Mm spa, il cda approva il bilancio: ricavi per 298 milioni (+12%)
Simone Dragone

Mm spa, il cda approva il bilancio: ricavi per 298 milioni (+12%)

L’Assemblea degli azionisti di MM Spa ha approvato oggi il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2022.

Nell’esercizio appena concluso MM Spa ha generato un totale dei ricavi pari a 298 milioni di euro (+ 12% rispetto al 2021) e un risultato netto positivo di 5,99 milioni di euro con un EBITDA pari a 53 milioni di euro.

Il patrimonio netto si attesta a oltre i 246 milioni di euro. Gli investimenti nell’anno ammontano a 62,4 milioni di euro. Per quanto riguarda il rating di MM, l’Agenzia Moody’s conferma il proprio giudizio Investment Grade pari a Baa3.

MM, società interamente partecipata dal Comune di Milano, anche nel 2022 è stata impegnata ad offrire un contributo sostanziale allo sviluppo infrastrutturale della città, e non solo, con l’obiettivo di migliorare la qualità dei servizi ai cittadini. In questo senso l’azienda ha confermato l’impegno per la sostenibilità socioeconomica ed ambientale, la tutela dei territori e delle comunità, le azioni di contrasto al climate change nonché la riqualificazione energetica.

Il portafoglio di attività di MM spa e le performance nei principali settori presidiati

Nel panorama delle società a controllo pubblico, MM ha progressivamente incrementato il proprio portafoglio di attività, confermandosi al vertice nei principali settori presidiati:

 

•                Quinto gestore nel settore idrico integrato in Italia per volumi di acqua fatturati.

•                Quarta tra le società italiane d’ingegneria a controllo pubblico.

•                Quinto operatore di edilizia residenziale pubblica a livello nazionale per numero di alloggi gestiti.

Dragone: "La nostra mission è essere al servizio della città di Milano"

“La nostra mission è quella di essere al servizio della città – ha dichiarato Simone Dragone, presidente di MM Spa – e i positivi risultati economico-finanziari che emergono dal bilancio appena approvato confermano la bontà del lavoro svolto. Ma dietro ai numeri ci sono le persone, l’impegno di chi lavora in azienda e che persegue con competenza e cura i nostri obiettivi. Proseguiamo ora lungo la strada tracciata, con un’attenzione sempre crescente alla sostenibilità sociale, ambientale ed economica”.

Mascolo: "Rilevanti efficienze operative per compensare la crisi dovuta alla guerra ed ai rincari delle materie prime"

“I risultati conseguiti in questo 2022 – ha aggiunto Francesco Mascolo, amministratore delegato di MM Spa – vanno letti alla luce del difficile contesto globale in cui abbiamo operato. Anche a causa della crisi generata dal conflitto tra Russia e Ucraina l’anno è stato caratterizzato dal forte rincaro dei listini delle materie prime e delle forniture. In particolare, MM ha dovuto compensare l’eccezionale aumento dei costi di energia elettrica e gas (passati dai 23 milioni di euro del 2021 ai 53 milioni di euro del 2022) con rilevanti efficienze operative che hanno consentito di chiudere positivamente anche l’esercizio appena concluso”.

 MM spa, Ebitda "significativamente positivo"

Nonostante il quadro di contesto, il Servizio idrico integrato, per esempio, ha conseguito un EBITDA significativamente positivo, pari a 47,6 milioni di euro. Nel corso del 2022 MM ha ricevuto un premio di 8,5 milioni di euro assegnato da Arera per il raggiungimento degli obiettivi di qualità tecnica del servizio idrico. È proseguita la positiva performance relativa alla riduzione delle perdite di rete che nel 2022 ha raggiunto il 14% a fronte di una media nazionale pari a circa il 40%.

Da segnalare il successo delle Case dell’Acqua, 52 distribuite in tutta la città, che nel corso dell’anno hanno erogato oltre 10 milioni di litri d’acqua.

La Centrale dell’Acqua, location dedicata inter alia a formazione e cittadinanza, ha registrato una performance rilevante, ospitando oltre 6.300 studenti.

MM ha ricevuto inoltre il premio Innovazione Smau nella categoria “Eccellenza italiana, modello di innovazione per Imprese e Pubbliche Amministrazioni” per il suo ruolo nella digitalizzazione delle proprie reti. L’azienda è infatti impegnata in un vasto programma di rinnovo delle reti acquedottistiche e fognarie grazie all’utilizzo delle tecnologie senza scavo No-Dig che riducono drasticamente le attività e i disagi generati sulla sede stradale e in un ambizioso progetto di digitalizzazione delle infrastrutture attraverso l’utilizzo di sensori e fibra ottica per monitorare la rete, prevenire rotture e favorire la tempestività degli interventi.

Mm spa: l'inaugurazione della prima tratta della M4 e il lavoro sul patrimonio Erp

Nell’esercizio in oggetto vi è stata l’inaugurazione della prima tratta funzionale di M4, la nuova metropolitana di Milano, per la quale MM opera come Direzione Lavori. Molto intensa è stata l’attività di cura del patrimonio pubblico con circa 8.000 interventi su scuole, impianti sportivi, impianti di sollevamento e vasche di raccolta delle acque reflue dei sottopassi stradali e pedonali.

MM gestisce inoltre 38.844 unità immobiliari (di cui 28.748 appartamenti) del patrimonio Erp di proprietà del Comune di Milano e conferma il proprio impegno sul fronte del contrasto alle occupazioni abusive, riducendole nel 2022 a sole 567 unità (-70% rispetto al dato di inizio gestione, ossia fine 2014).

Rilevante, infine, l’attività di dialogo con gli inquilini: nel 2022 sono stati totalizzati 256.718 contatti, di cui 155 mila attraverso il call center dedicato, 23mila con appuntamenti presso le sedi territoriali e circa 78mila attraverso servizi postali.

Iscriviti alla newsletter




Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.