A- A+
Milano
Moratti e Gelmini: la doppia scommessa lombarda delle due ex ministre
Letizia Moratti e Mariastella Gelmini

Moratti e Gelmini: la doppia scommessa lombarda delle due ex ministre

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.10 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

Dietro la mossa di Letizia Moratti c'è una persona con un nome e un cognome. Si chiama Mariastella Gelmini. Per lunghi anni la Gelmini è stata la donna più potente della Lombardia. Ministro, per due volte segretario regionale. Ci fu un tempo il sistema Gelmini, poi il sistema Podestà, poi il sistema Mantovani. E poi, ancora, il sistema Gelmini. Nessuno è riuscito per due volte nell'impresa di gestire il partito azzurro come ha fatto lei, una volta all'apice del suo consenso e una volta invece nel declino. Al suo posto è arrivata un'altra donna, Licia Ronzulli. Lei, capendo la mala parata, e capendo che Forza Italia non era più un posto adatto per lei e per le sue idee, ne ha tratto le conseguenze: Terzo Polo.

Come Gelmini si è fatta accettare da una classe dirigente con tradizioni di centrosinistra

Anche qui, un lavoro di cesello, paziente. Più silenzi che dichiarazioni, e sempre molto prudenti. Essere digeriti da una classe dirigente che veniva comunque da una tradizione di centrosinistra non è operazione semplice. Ce l'ha fatta anche su questo. E la scommessa con Letizia Moratti è tutta là. Se ce l'ha fatta l'ex ministro dell'Istruzione Gelmini, contestatissima, odiatissima da sinistra, perché non ce la dovrebbe fare un altro ex ministro dell'Istruzione ovvero Letizia Moratti, anche lei contestatissima e odiatissima da sinistra? E' in questa via stretta, in questa scommessa, che si gioca la visione politica di Gelmini e Moratti. Che adesso sono un binomio, costruito sottilmente, con contatti continui, una strategia sotterranea lontana dai riflettori.

fabio.massa@affaritaliani.it

Iscriviti alla newsletter
Tags:
gelminilombardiamoratti







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.