A- A+
Milano
Morto in gita, Procura sequestra i cellulari dei compagni
domenico maurantonio

La Procura di Milano ha sequestrato alcuni cellulari appartenenti ai compagni di Domenico Maurantonio, nell'ambito dell'inchiesta sulla morte dello studente padovano precipitato il 10 maggio da un albergo di Milano dove era in gita con la sua classe. I telefoni, stando a quanto si apprende, sono dei compagni di classe piu' "coinvolti" nella vicenda. Gli inquirenti vogliono analizzare con attenzione i messaggi relativi alla sera della tragedia e alle prime ore del mattino quando, stando ai primi riscontri, Domenico sarebbe morto.

RISCONTRI UTILI/ Vengono intanto ritenute "utili" dagli investigatori le deposizioni rese nei giorni scorsi da alcuni compagni di Domenico. Venerdi' scorso, una parte degli studenti della quinta E e' stata convocata negli uffici della Squadra Mobile per essere risentita su quanto accadde la sera del dieci maggio e, stando a quanto si e' appreso, le testimonianze avrebbero fornito riscontri utili agli investigatori. In questo contesto, per una ulteriore conferma di quanto raccontato, la Procura ha sequestrato i cellulari dei ragazzi. Intanto, e' atteso nelle prossime ore il deposito degli esami tossicologici e genetici eseguiti dai consulenti nominati dalla Procura. Al momento, i punti certi dell'inchiesta sembrano essere pochi: la caduta di Maurantonio non e' stata accidentale; il giovane e' precipitato da una finestra nel corridoio dell'hotel; accanto al suo corpo sono stati trovati pantaloncini e mutande, sul braccio presentava delle ecchimosi, la cui natura e' ancora da chiarire.

ALLE 5 L'ULTIMO CONTATTO VIA TELEFONO/ Risale a un arco di tempo compreso tra le 5 e le 5.30 del 10 maggio l'ultimo 'contatto' col mondo esterno del telefono di Maurantonio. Probabilmente un messaggino, partito da una chat, che testimonia il fatto che in quel momento il ragazzo fosse ancora in vita. Il sequestro dei telefoni di alcuni cmpagni servirà non solo per valutare il contenuto di chat e messaggini ma anche per capire dove si trovassero a una determinata ora. Ogni dettaglio puo' essere utile per far luce su un caso che presenta ancora molti nodi irrisolti

Tags:
domenico maurantoniostudente precipitatogita scolasticaexpo







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.