A- A+
Milano
'Ndrangheta, arrestato a Milano il latitante Antonio Saraco

'Ndrangheta, arrestato a Milano il latitante Antonio Saraco

Il latitante Antonio Saraco, 69 anni, ricercato dal 25 maggio scorso per una condanna definitiva nell'ambito dell'operazione "Itaca-Free boat" contro la 'ndrangheta, è stato arrestato a Milano dalla Squadra Mobile della Questura di Catanzaro.

L'uomo è stato inviduato in un appartamento di via Sapri, nel quartiere Vialba

L'uomo è stato inviduato in un appartamento di via Sapri, nel quartiere Vialba, ed era in possesso di una carta di identita' spagnola su cui sono in corso accertamenti. Saraco era colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Catanzaro per una condanna definitiva, pronunciata nei suoi confronti il 17 settembre 2019 dalla Corte di Appello di Catanzaro (che aveva rideterminato la pena a 10 anni di reclusione), per il reato di estorsione aggravata dal metodo mafioso, con una sentenza confermata a seguito del rigetto del ricorso proposto davanti alla Corte di Cassazione.

Alla cattura si è giunti al termine di indagini condotte dalla Squadra Mobile catanzarese

Alla cattura si è giunti al termine di indagini condotte dalla Squadra Mobile catanzarese, sotto il coordinamento di questa Direzione Distrettuale Antimafia, per individuare la rete di favoreggiatori che garantiva la latitanza dell'uomo. Stamani gli agenti hanno riconosciuto il latitante quando si e' affacciato al balcone della palazzina popolare in cui si era nascosto, ed e' cosi' scattato il blitz che ha portato all'arresto.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
antonio saracoarrestolatitantemilano'ndrangheta







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.