A- A+
Milano
Negozi storici, bando regionale da un milione di euro
Mauro Parolini

"Una misura anti crisi, nata con l'obiettivo preciso di preservare il valore che creano questi esercizi commerciali per i nostri centri urbani, di sostenere la capacità imprenditoriale locale e di favorire continuità e ricambio generazionale alle attività. Ma anche un riconoscimento della capacità di durare nel tempo, preservando la tradizione pur adeguandosi ai cambiamenti richiesti da un mercato in rapida evoluzione". È quanto ha dichiarato Mauro Parolini, assessore al Commercio, Turismo e Terziario, commentando l'approvazione da  parte della Giunta del bando 'Innovare la tradizione'. Il bando mette a disposizione 1 milione di euro per la valorizzare gli esercizi commerciali iscritti nel Registro regionale dei luoghi storici lombardi, che hanno ottenuto il riconoscimento da Regione Lombardia di 'insegnastorica e di tradizione' o di 'negozio-locale storico' e di 'storica attività'."I negozi storici sono un importate punto di riferimento per le comunità e giocano, al contempo, unruolo strategico fondamentale per l'attrattività turistica dei centri storici e delle realtà comunali in cui si trovano. Attraverso il bando - ha spiegato Parolini - vogliamo valorizzare e consolidare queste funzioni e dare ai protagonisti di questo patrimonio di tradizioni eprofessionalità un aiuto necessario ad affrontare le sfide che pone il mercato"

Tags:
negozi storicimauro parolinibando






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.