A- A+
Milano
Niccolò Bettarini indagato, ha diffamato il suo ex avvocato
Da Instagram

Niccolò Bettarini indagato, ha diffamato il suo ex avvocato

Niccolo' Bettarini e' indagato per diffamazione nei confronti del suo ex avvocato, Alessandra Calabrò, che lo difese nel processo di primo grado a carico dei quattro ragazzi che, il primo luglio 2018, hanno aggredito il figlio di Simona Ventura fuori dalla discoteca milanese 'Old Fashion'. A marzo, dopo che a uno degli aggressori, condannato a 9 anni, erano stati concessi i domiciliari, Bettarini su Instagram si era lamentato della decisione del giudice e dell'operato dell'avvocato Calabrò, trovando da ridire anche sulle parcelle del legale. L'avvocato, che aveva gia' rimesso il mandato perche' il giovane non aveva pagato i compensi che le doveva, lo ha dunque denunciato per diffamazione. 

Commenti
    Tags:
    bettarinibettarini aggressione
    Loading...

    Regione Lombardia Video News








    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    FONDI PER BREVETTI, PER LA SANITA’, PER LA TUTELA LAVORATORI E MEDITERRANEO
    Boschiero Cinzia
    L’Ue contro la Rai, soffiano venti di censura e svolta autoritaria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Il ritorno di Dibba: “Conte scalzato dai poteri forti. Rientro solo se..."


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.