A- A+
Milano
No Expo, arrestato chiede scusa
Corteo No Expo: guerriglia a Milano

"Ho agito in modo impulsivo, sono rammaricato e chiedo scusa al poliziotto". Sono alcune delle frasi pronunciate da Marco Ventura, il 28enne arrestato martedì per l'aggressione subita il primo maggio da un vicequestore nel corso del corteo contro l'Expo a Milano, durante l'interrogatorio di garanzia nel carcere di San Vittore. "Ho visto che gli agenti portavano via una ragazza in modo violento - ha aggiunto il 28enne - a quel punto ho preso un bastone e ho dato due colpi".

Tags:
no expo






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.