A- A+
Milano
No Expo, prese a bastonate poliziotto. Rilasciato dopo soli 3 mesi

E' stato scarcerato Marco Ventura, l'antagonista arrestato il 19 maggio scorso per l'aggressione a colpi di bastone subita dal vicequestore Antonio D'Urso lo scorso Primo maggio, durante la manifestazione contro l'Expo a Milano che era sfociata in una vera e propria guerriglia urbana. Lo ha deciso il gip del capoluogo lombardo Donatella Banci Buonamici che ha accolto un'istanza avanzata dal legale del giovane, l'avvocato Eugenio Losco.

Il difensore, infatti, ha fatto presente che sul reato di resistenza che viene contestato al giovane pesa una "aggravante ad effetto comune" e che, dunque, i termini di custodia cautelare sono di tre mesi e non di sei. Termini che sono scaduti e per questo il giudice, accogliendo la tesi del difensore, ha deciso di scarcerarlo e di applicare per lui la misura di obbligo di firma.

Tags:
no expo







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.