A- A+
Milano
"No Meloni day", in piazza a Milano la "generazione meticcia e queer". FOTO
No Meloni Day: corteo a Milano

"No Meloni day", in piazza a Milano la "generazione meticcia e queer"

"No Meloni Day": è partito in mattinata da largo Cairoli a Milano il corteo composto da circa 2mila studenti in occasione della manifestazione in programma in tutta Italia contro il governo e contro in particolare le misure sull'istruzione. All'arrivo davanti al negozio Enel di via Broletto, alcuni giovani con indosso tute bianche e il volto coperto da mascherine hanno lanciato vernice e acceso fumogeni per protestare contro il caro energia. Tra i ragazzi, cori anche contro il presidente del Senato Ignazio La Russa e il presidente della Camera Lorenzo Fontana. Ad aprire il corteo, poi, uno striscione con scritto "La generazione meticcia e queer in lotta per il futuro".

"No Meloni Day": contestazione sotto la sede di Assolombarda

Contestazioni anche sotto la sede di Assolombarda in via Pantano con uno striscione critico nei confronti di Confindustria, accusata di sfruttare gli studenti nascondendosi dietro il meccanismo della scuola-lavoro. Nell'azione dimostrativa, sono stati ricordati alcuni studenti che hanno perso la vita mentre svolgevano progetti di alternanza scuola-lavoro. I manifestanti hanno gridato il nome di Lorenzo, il 18enne iscritto a un centro di formazione professionale di Udine, rimasto vittima di un incidente sul lavoro. Proprio per prevenire eventuali assalti, l'accesso a via Pantano era stato transennato e protetto con alcuni mezzi delle forze dell'ordine.

Affissioni abusive durante il corteo, la questura: "I responsabili saranno deferiti"

"I responsabili delle affissioni abusive effettuate nel corso della manifestazione ed eventuali danneggiamenti, credibilmente riferibili al circuito anarchico, sono stati individuati dalla Polizia di Stato e saranno deferiti all'autorità giudiziaria". Lo rende noto la questura di Milano.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
corteomilanono meloni day






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.