A- A+
Milano
Non è un Paese per Vecchi/ Pierfrancesco Maran (Pd)
Pierfrancesco Maran

di Fabio Massa

E’ un Paese per vecchi oppure no, questa Milano? A vederla, si direbbe una città in risveglio. Ma la politica? Ancora ancorata a vecchie logiche? E come vivono la candidatura e la città quei candidati nati tra il 1980 e il 1995? Affaritaliani.it lo ha chiesto a dieci di loro. Iniziamo da Pierfrancesco Maran, attuale assessore all’Ambiente e ai Trasporti, che si ricandida per Beppe Sala e il Partito Democratico. Classe 1980, ecco come risponde alle domande di Affaritaliani.it.

-1-
Che cosa hanno in meno i giovani rispetto agli “esperti” nella politica di oggi?

Non saprei, siamo sicuri che abbiano qualcosa in meno? Io distinguerei sempre tra chi sa stare sui temi e sui territori e chi invece pontifica e basta.

-2-
Due cose che differenziano i candidati giovani da quelli più navigati.

Se guardo i giovani del mio schieramento, e anche quelli avversari, trovo una voglia di fare, di approfondire i temi, un entusiasmo che fa molto bene alla politica.

-3-
Dove vai a festeggiare se vinci?

Se vinciamo è una festa collettiva, basta che siamo in tanti e col sorriso.

-4-
Agli amici come fai a spiegare che… “faccio il politico?”

Gli amici vedono il mio impegno e la mia passione sin dai tempi del liceo, per fortuna c’è poco da spiegare loro.

-5-
Come fai a spiegare alla fidanzata che non puoi uscire a cena perché hai il bilancio?

Le prime volte pensava fosse una scusa

-6-
Ti piace il Parco della Vetra recintato?

Mi piacerebbe vedere le aree verdi aperte a lungo e che chi le frequenta le rispettasse, ogni tanto è necessario indurire le regole per il bene di tutti.

-7-
Sei mai andato in un parco di Milano a farti una canna?

In questo millennio credo di no.

 

-8-
Ti piacciono i graffiti? Che cosa ne pensi dei writer?

Mi piacciono quelli belli e di qualità, a chi fa una scritta o un disegno brutto chiederei di farsi un esame di coscienza prima di tutto. Pensi davvero che abbiamo voglia di vedere quella roba lì?

-9-
Vivi da solo o coi tuoi?

Non vivo più con i miei da tanti anni.

-10-
Fare il consigliere comunale è una pratica praticamente gratuita, se vieni eletto come guadagnerai abbastanza per vivere? Chiederai a mamma e papà?

Spero di essere confermato come assessore, se dovessi fare il consigliere comunale indubbiamente dovrei tornare ad abbinare l’attività professionale alla politica.

-11-
Rispetto ai colleghi più anziani della tua parte politica, su cosa non sei d’accordo con loro? E se sei d’accordo su tutto: allora non conviene votare il più vecchio - che rispetto a te è più esperto?

Penso di aver portato innovazione nei campi di cui mi sono occupato, ho anche imparato che passare un’ora in più a confrontarsi consente di rendere idee e provvedimenti migliori.

-12-
A Milano i bar chiudono alle 2. Una cosa che non succede a Parigi, Berlino, New York e nemmeno più a Londra. Che senso ha questo divieto - che limita nei fatti un’attività commerciale?

A me sembra un buon orario, specie se accompagnato da discoteche e discobar che restano aperti più a lungo per chi vuol tirare ancora più tardi, faccio tardi sempre più di rado ma questa difficoltà a trovare una birra dopo una certa ora non l’ho riscontrata.

-13-
Test di milanesità: sei mai stato all’ossario di San Bernardino? E alla chiesa di San Satiro? E nella cripta di piazza San Sepolcro? E nella chiesa di Sant’Anastasio?

Mi manca solo la chiesa di Sant’Anastasio, però grazie ai cantieri di M4 ho scoperto l’oratorio di San Protaso che meritava di stare in quest’elenco.

(NDR: La chiesa di Sant’Anastasio, semplicemente… non esiste!)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pierfrancesco maranmilano






A2A
A2A
i blog di affari
Italia 2^ in UE per abbandono universitario
Massimo De Donno
Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
L'OPINIONE di Diego Fusaro
ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.