A- A+
Milano
Omicidio del cassonetto, ergastolo per uno dei due assassini
Paolo Grassi e Gianluca Civardi

Ergastolo per Paolo Grassi, il trentenne di Piacenza ritenuto l'assassino del professor Adriano Manesco, docente di estetica ucciso il 7 agosto 2014 nella sua casa di via Settembrini. Assieme a Gianluca Civardi, Grassi avrebbe ucciso l'anziano per poterne incassa i soldi della pensione: l'ex professore non aveva infatti alcun parente. I due, dopo l'omicidio, ne avevano fatto a pezzi il corpo, per metterne i resti all'interno di un trolley abbandonato alla stazione di Lodi, dentro a un cassonetto. Avevano quindi fatto ritorno a Piacenza, dove erano stati notati mentre si liberavano degli abiti e quindi arrestati. Mentre Grassi ha scelto il rito abbreviato, il processo con rito ordinario per Civardi prenderà avvio il 30 settembre.

Tags:
paolo grassigianluca civardiadriano manesco







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.