A- A+
Milano
Panama Papers, arrestato a Milano il commercialista Apollloni

Arrestato commercialista Apolloni, suo nome in Panama Papers 

Il commercialista romano Gian Luca Apolloni e' stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Milano nell'ambito di un'inchiesta coordinata dal pm Stefano Civardi in cui e' accusato di 'indebita compensazione', reato previsto dall'articolo 210 quater del d.lgs. 74 del 2000. Il nome di Apolloni era gia' spuntato dai documenti di 'Panama Papers', emersi attraverso un'inchiesta giornalistica internazionale con al centro lo studio legale Mossack Fonseca di Panama, una delle piu' grandi 'fabbriche' di societa' off shore al mondo.

Nel profilo dei 'Panama Papers', Apolloni veniva indicato come intestatario di societa' off shore con sede anche nelle Bahamas e nelle Isole Vergini Britanniche oltre che come rappresentante a Roma dello studio Mossack Fonseca. Era gia' finito in carcere nel 2013 nell'ambito di un'indagine della Procura di Bologna in cui veniva definito come "un profondo conoscitore dei sistemi di traghettamento di capitali e societa' verso Panama". Un sistema che, stando a quell'indagine, sarebbe stato utilizzato anche da Massimo Ciancimino, figlio del sindaco di Palermo, Vito, per compiere un'evasione milionaria. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
panama papers






A2A
A2A
i blog di affari
Green Pass, ottenere uno Stato totalitario instaurando un regime terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Trieste, repressa la protesta pacifica: l'immagine del golpe globale
Attenzione: Fisco sospeso solo a metà


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.