A- A+
Milano
Peluffo: "Molto bene Pd in Lombardia: ora si va alla conquista della Regione"

Peluffo: "Molto bene Pd in Lombardia: ora si va alla conquista della Regione"

Raggiunto da Affaritaliani.it Milano, Vinicio Peluffo, segretario regionale del Pd, si è detto molto soddisfatto dei risultati ottenuti dal partito in Lombardia: "Sono confortanti - dice Peluffo - perché anche in altri luoghi della Lombardia, in genere più a trazione di centrodestra e leghista, come Varese, Busto Arsizio e Caravaggio nella Bergamasca, si registrano testa a testa e ballottaggi non previsti". Entusiasmo per il dato di Milano, dove il Pd sarebbe attorno al 29% delle preferenze: "un bel inizio per accedere alla sfida per Regione Lombardia", conclude Peluffo.

Sala, Majorino: vittoria straordinaria, destra crolla 

"Mi pare che si profili un risultato nettissimo, poi ovviamente siamo tutti qui a mettere le mani avanti. Ma mi pare evidente che siamo di fronte a una vittoria straordinaria di Beppe Sala e al crollo della destra". Cosi' l'europarlamentare Pierfrancesco Majorino, arrivando al quartier generale di Beppe Sala, che stando alle prime proiezioni e' in netto vantaggio sul suo sfidante Luca Bernardo del centrodestra. Per l'ex assessore della giunta Sala e Pisapia, "Il centro sinistra milanese sta ottenendo un grande risultato sia al centro e sia alle periferie". 

 "Sono convinto - ha aggiunto - che alla fine ci sara' un risultato omogeneo ovunque" in citta'. La lettura del voto va oltre le comunali: "credo che da oggi dobbiamo lanciare la sfida per il 2023 per riuscire a vincere in lombardia e fare tesoro di questi straordinario risultato". Quanto alla scarsa affluenza alle urne "c'e' un problema di partecipazione che in voti assoluti non mi pare riguardi il centro sinistra pero' certamente c'e' un tema di rapporto con la popolazione in tutta Italia, tra elettori ed eletti. Non puo' essere un tema trascurato" ha concluso. 

 Maran (Pd), ora si puo' battere Lega in Lombardia 

Se le prime previsioni sul voto a Milano, che vedono il sindaco uscente Beppe Sala, in testa con una percentuale che arriva al 60% sullo sfidante del centrodestra Luca Bernardo, saranno confermate, il prossimo passo sara' 'la presa' della Regione Lombadia. Lo ha detto l'assessore all'urbanistica Pierfrancesco Mara, nella sede del comitato elettorale si Sala.

"Sono i primi dati, ma sono molto buoni, aspettiamo l'evolversi della giornata. Noi siamo ottimisti da tempo - -ha detto Maran - perche' pensiamo di aver governato bene in questi anni a Milano , quindi auspicavamo un buon risultato. Pensiamo anche che sia l'inizio: la Regione Lombardia non e' mai stata contendibile prima di oggi. Pensiamo che per la prima volta si possa battere la Lega in tutta la Lombardia, anche perche' mentre Milano e' cresciuta, la Lombardia in questi anni sta quasi in stagnazione economica". E "pensiamo sia il momento di far svoltare anche tutta la Lombardia. Da oggi inizia un percorso in quella direzione" sottolinea. "Se i dati sono confermati e' la terza volta che vinciamo - aggiunge -, questo dice che la citta' ha preso una direzione. Ma siamo convinti che la prossima partita sia la Regione Lombardia. Stiamo cercando di dare una spalltaa alla Lega nel territorio dove e' nata e dove si sono persi nei loro valori".

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    vinicio peluffo






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
    Boschiero Cinzia
    Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
    di Avv. Francesca Albi*
    Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.