A- A+
Milano
Piattaforma Milano: Parisi, Palmeri e Gelmini riuniscono i liberali e popolari
Piattaforma Milano (foto: Deborah Giovanati via facebook)

Piattaforma Milano: Parisi, Palmeri e Gelmini riuniscono liberali e popolari

Ascoltare i cittadini, coinvolgerli, "ripensare alla modalita' con cui facciamo politica, al metodo di lavoro per riportare le persone vicino a noi". Con questo obiettivo nasce Piattaforma Milano, un coordinamento di forze liberali e popolari unite da un forte e rinnovato impegno per il futuro della citta', presentato oggi da Stefano Parisi leader di Energie per l'Italia ed ex candidato sindaco. Uniscono le forze, Mariastella Gelmini capogruppo alla Camera di Forza Italia, coordinatrice lombarda e consigliere comunale del partito, e Matteo Forte capogruppo in Consiglio comunale di Milano Popolare. Presente anche Manfredi Palmeri, della lista civica Parisi. "Piattaforma Milano - ha spiegato Parisi - e' un processo che ci portera' alla costruzione di un soggetto politico, poi si vedra' come si chiamera'". Per adesso vuole essere un modello nuovo, diverso, che parte dal basso e che si propone di mettere insieme non dirigenti e sigle di partito ma associazioni, comunita', persone. Un coordinamento di popolo, di cittadini impegnati nella politica, nelle associazioni, nelle professioni, nel sociale che lavorano insieme sui contenuti e sui temi che interessano la citta'.

Tra le priorita' Piattaforma Milano ha individuato l'autonomia, le periferie e la qualita' dell'aria. Temi cari ai milanesi e che, secondo il coordinamento, non vengono affrontati nel modo giusto dalla giunta Sala. Secondo Piattaforma Milano e' necessario riaggregare il popolo liberale e popolare, per rafforzarne la presenza e per offrire una rappresentanza politica innovativa, libera. Il fatto di partire da Milano e' un riconoscimento alla capitale economica e politica d'Italia. C'e' un 'Manifesto' che contiene i valori e le parole chiave di Piattaforma Milano. E c'e' un intergruppo in Consiglio comunale e nei Municipi, sul tipo di quello che gia' si e' formato in Regione Lombardia. "La politica oggi ha il compito aprirsi alla societa' civile, in termini di idee, proposte e soluzioni - ha osservato Gelmini - . Piattaforma Milano, e' un cantiere aperto, che deve accompagnarci da qui alle prossime scadenze elettorali, con grande attenzione all'Europa". Il primo appuntamento di Piattaforma Milano si terra' il 19 gennaio 2019 in citta', per fare il punto sulla situazione a meta' mandato dell'attuale amministrazione e per presentare nel dettaglio le proposte di quest'area liberale e popolare.

Commenti
    Tags:
    piattaforma milanostefano parisimariastella gelmini







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Green pass, tracciamento digitale per riavere diritti sequestrati in lockdown
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Separazione, padre assente da 20 anni: così i figli possono chiedere i danni
    di Avv. Violante Di Falco *
    Covid, per il siero benedetto denunciano i genitori. Così invocano la libertà
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.