A- A+
Milano
Piazza Duomo, il Consiglio di Stato stoppa il restyling delle facciate
Cantieri in piazza Duomo

Piazza Duomo, il Consiglio di Stato stoppa il restyling delle facciate

Restyling delle facciate e dei portici attorno a piazza Duomo, il Consiglio di Stato stoppa il progetto che prevede l'investimento da parte di un privato da 3,1 milioni di euro. Il nodo che non ha convinto i giudici è il diritto di prelazione concesso allo sponsor dal Comune di Milano. Nuova udienza al Tar il 26 maggio. Se anche questo passaggio non fosse favorevole al Comune, tutto l'iter dovrebbe ripartire da capo.

Commenti
    Tags:
    piazza duomorestylingconsiglio di stato
    Loading...









    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Saviano in Rai a difendere il ddl Zan che reprime le opinioni non allineate
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    I 5 falsi miti (+1) sullo studio
    Massimo De Donno
    L’evasione è reato ma pagare in contanti è libera scelta


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.