A- A+
Milano
Pinocchio/Pao, i 'mandanti' di Palazzo Marino e il conservatorismo arancione

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.15 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

C’era una volta un Paese di crociati. E la cosa strana è che questi crociati invasati sono a Milano, nella nostra bella Milano mitteleuropea, capitale morale del Paese, luogo di fantastica resistenza alla crisi, anche dei costumi. C’era una volta la Milano arancione, quella di un sogno. E c’era anche una volta una manifestazione, “Nessuno tocchi Milano”, inventata da Carmela Rozza e Pietro Bussolati, che voleva essere una risposta ai vandali che avevano devastato il centro cittadino. Tutto questo non c’è più, e possiamo certificarlo con quello che è avvenuto l’altro giorno, quando un gruppo di volontari armati di rulli e vernice bianca ha sbianchettato un murales coloratissimo di Pao, uno dei più celebri writers d’Europa, le cui opere vengono battute all’asta. Tutti si sono scagliati contro questi crociati invasati, salvo poi scoprire, con una lettera che abbiamo pubblicato integralmente su Affaritaliani.it, che quella sbianchettatura era stata autorizzata, che era prevista nel piano del Comune. Dunque i volontari non facevano altro che eseguire. Il problema è a Palazzo Marino. Ed è paradossale che proprio quelli che hanno sempre difeso la città dalle palizzate, dalle guerre di religione, abbiano finito per armarsi di pennello e rullo per spianare qualunque cosa. E’ proprio vero che ogni rivoluzione diventa conservazione e che - tanto per essere prosaici - chi parte a razzo, come hanno fatto gli arancioni, poi finisce a… vabbè, avete capito.

Tags:
pinocchionessuno tocchi milanopaogiuliano pisapia






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.