A- A+
Milano
Pinocchio/Quella sfida alla 'solita' politica che viene da Seregno

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.15 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

C’era una volta un Paese nel quale sfuggivano a volte i piccoli grandi esempi di moralità. Le piccole sfide quotidiane. Così, mentre in Regione Lombardia ci si ammazza per ottenere uno strapuntino, nella complicata galassia di Fnm e Trenord, un piccolo stipendio, un piccolo grande emolumento, c’è chi rinuncia a tutto pur di servire il proprio paese. La vicenda di Trenord e Fnm la raccontiamo su Affaritaliani.it, dove abbiamo già raccontato di Tiziano Mariani, imprenditore e candidato sindaco moderato per Seregno, che ha fatto un comunicato stampa che risuona come un guanto di sfida nei confronti della solita politica arruffona e arraffona. Promette che se verrà eletto con la prima delibera si leverà lo stipendio di circa 40mila euro da sindaco. E sfida gli altri candidati a rispondere su questo. E’ un gesto, intendiamoci. Può anche non essere condivisibile ma occorre che sia reso noto che c’è qualcuno che non cerca i soldi, ma che ha spirito di servizio. Un piccolo grande buon esempio. Perché in questo mondo strano il lavoro gratuito lo si chiede solo ai ragazzi in stage e mai a chi a parole si dice al servizio e nei fatti cerca solo la moneta. Sonante. Quindi bene Mariani. Ma gli altri, che hanno risposto? Boh…

Tags:
trenordfnmtiziano marianipinocchio






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.