A- A+
Milano
Pisapia e arancioni alle primarie Pd, non nel Pd. Meglio fare gli indipendenti

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.10 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

C'era una volta Pisapia. Ve lo ricordate, Pisapia? Ve lo ricordate il movimento arancione e tutta la grande speranza di rinnovamento della politica italiana? Ve lo ricordate? Mai col Pd, dicevano. Mai col Pd. Cioè, il Pd serve perché garantisce i voti, ma Gad Lerner e compagnia cantante mica ci devono stare dentro, perché il modello Milano è altro. E' meglio. E' cool. Ieri hanno annunciato che parteciperanno alle primarie del Pd. Senza entrare nel Pd, precisano, però. Perché? Perché è ovvio, non sono del Pd. Ma partecipano alle primarie del Pd. E vivaddio che vi partecipano, in questa sinistra parcellizata e divisa ai minimi storici. Vivaddio e per fortuna esiste l'intelligenza (chissà se fuori tempo massimo) di capire che è giusto decidere di fare qualcosa di utile per rimettere in salute una opposizione francamente ridicola a livello nazionale impegnata in un congresso che sembra la corazzata Potemkin. Vivaddio che abbiano deciso di tirar fuori le mani dalle tasche, per dirla con don Milani. Però non esageriamo, perché sono comunque pisapiani. E dunque va bene partecipare a quella garetta che il Pd chiama primarie che poi vuol dire partecipare al congresso (per chi se lo scorda, è la selezione del leader del Pd). Ripetiamolo: leader del Pd. Manco candidato premier, perché scade prima del voto. Solo e unicamente leader del Pd. Partecipano alle primarie aperte per la scelta del segretario del Pd. Ma poi entrarci no, eh. E' meglio fare gli indipendenti. Le mani non stanno in tasca, ma bene in alto. Alzate. Nel caso qualcuno punti il dito prima o poi per dare qualche responsabilità, ci si risparmia la fatica di sollevarle all'ultimo momento.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    pisapiapdprimarie pd






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"
    Cancellare il Natale? Un modo per turbare l'identità altrui
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.