A- A+
Milano
"Poco spazio in recinto": Mantova, sequestrata elefantessa 54enne a un circo
L'elefantessa Bambi

"Poco spazio in recinto": Mantova, sequestrata elefantessa 54enne a un circo

Un'elefantessa di 54 anni di un circo arrivato da pochi giorni ad Asola (Mantova) è stata sequestrata dai carabinieri forestali perchè aveva "poco spazio nel recinto". Ne dà notizia la Lav (Lega antivivisezione) che ringrazia i militari augurandosi che il provvedimento possa essere confermato. L'elefantessa Bambi, che si trova ancora all'interno della struttura ma non può essere impiegata in nessuna attività, è stata sequestrata al circo Busnelli Niuman.

"È chiaro ed evidente che le condizioni di detenzione di un elefante in un circo sono incompatibili con la sua natura e con le sue esigenze etologiche", spiega Frida Mori di Lav Mantova "Inoltre - ricorda la Lav -, le linee guida del 2006 della Convenzione internazionale per il commercio di flora e fauna del Ministero dell'Ambiente hanno determinato dei requisiti minimi di mantenimento di ognuna delle specie detenute nei circhi, elefanti compresi, e riassunte nel consentire agli animali almeno 100 mq per ogni individuo in terreno naturale, con sabbia, erba o altri materiali naturali, tronchi per lo sfregamento, possibilità di fare bagni nell'acqua (se la stagione lo consente) e giocare con rami".

L'elefantessa viveva in solitudine

Queste condizioni minime risultano non essere state garantite, inoltre sembra che l'elefantessa vivesse in solitudine, infrangendo anche i requisiti minimi di detenzione di questa specie che presenta caratteristiche etologiche e comportamentali complesse non adatte alla solitudine, sempre secondo gli animalisti. La Lav chiede da anni una legge che vieti l'utilizzo degli animali nei circhi, una legge che è già stata approvata, ma a cui manca il decreto attuativo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
circoelefantessalavmantovasequestro

Clicca Qui






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.