A- A+
Milano
Apre il Museo delle Culture. Assente l'archistar Chipperfield

Taglio del nastro del Mudec, il Museo delle Culture all’ex Ansaldo, inaugurato giovedì. Due le mostre che hanno tenuto a battesimo gli spazi di via Tortona 56, "Mondi a Milano" e "Africa". Presenti l’assessore comunale alla Cultura Filippo Del Corno, il direttore del Polo di Arte Moderna e contemporanea Marina Pugliese e il direttore generale del Comune Giuseppe Tomarchio.

Grande assente l’architetto David Chipperfield, firma del progetto e mai citato nel corso della lunga presentazione. "Apriamo questo centro dedicato alle culture che la città ha molto atteso", ha detto Del Corno. "Il Mudec offre un modello unico al mondo con una città che accompagna Expo con un ricco cartellone culturale e due grandi mostre con le quali si racconta il legame di Milano con Expo e le culture di tutto il mondo. Qui tutte le culture che abitano a Milano avranno la possibilità di esprimere le loro origini.

Chipperfield aveva scatenato una polemica lamentandosi dei problemi alla pavimentazione, che hanno portato l'architetto a dire: "Il mio museo è un orrore". Del Corno ha preferito andare oltre: "Non guastiamo con un dettaglio un momento così importante per la città. Apriamo questo spazio che la città ha molto atteso e che non aspettava altro di poter vivere. La giornata di oggi è una festa e questa sera, con le due mostre aperte fino a mezzanotte, sarà una sorta di notte bianca della cultura. Non guastiamo con un dettaglio un momento così importante".

Tags:
museo delle culturearchistarchipperfield







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.