A- A+
Milano
Prima Repubblica, in vendita il camper di Craxi su cui nacque il "Caf"
Bettino Craxi

Prima Repubblica, in vendita il camper di Craxi su cui nacque il "Caf"

Il "mitico" camper di Bettino Craxi, quello a bordo del quale nel maggio del 1989 il segretario socialista firmò a Milano l'accordo del "Caf" con Arnaldo Forlani e la benedizione di Giulio Andreotti, sarà messo in vendita. Lo ha annunciato il proprietario del mezzo, l'imprenditore barese Tommaso Fidanzia che all'epoca fu testimone della storica firma con la quale era riconosciuta pari dignità alle forze politiche del pentapartito, socialisti, socialdemocratici, liberali e repubblicania fianco dei democristiani, per scongiurare l'ingresso dei comunisti a Palazzo Chigi. Il contesto fu quello del 45esimo congresso del Psi negli ex locali dell'Ansaldo. Fidanzia, organizzatore dell'allestimento congressuale, ebbe l'idea del camper per dare a Craxi un luogo in cui poter lavorare con calma, alle spalle del palco principale.  "Mi disse “tienilo tu,non venderlo mai”. Ma ora sono passati tanti anni e ho deciso di metterlo in vendita, ancora non ho pensato al prezzo...”, racconta l'imprenditore.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cafcraxiforlaniandreotticamper craxi






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Super Green Pass al via: un ricatto, una forma di apartheid
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.