A- A+
Milano
Primarie Pd, Milano per Schlein. Record: in città supera il 70%
schlein

Primarie Pd, Milano per Schlein. Record: in città supera il 70%

Elly  Schlein vince le primarie del Pd anche a Milano e nell'area della città Metropolitana con una sorta di plebiscito.

A Milano città Schlein 72% e Stefano Bonaccini 28%,

A Milano h anno votato quasi 70 mila persone. Sui 304 seggi scrutinati a Milano Metropolitana Schlein ha raggiunto il 69% delle preferenze mentre Bonaccini si è fermato al 31%. In particolare, a Milano città Schlein 72% e Stefano Bonaccini 28%, mentre nell’area metropolitana Schlein chiude al 65% e Bonaccini al 35%. Si è recato alle urne più di un milione di votanti, intorno a 1.300.000 persone. Un numero che supera le aspettative dei Dem.

Il comitato di Milano: "Elly ha saputo interpretare la voglia di cambiamento"

"Siamo molto soddisfatti del dato travolgente di Elly Schlein nella città metropolitana di Milano. Elly ha saputo interpretare la voglia di cambiamento e confidiamo che il dato nazionale lo confermi. Questi dati e questa fiducia ci responsabilizzano sul futuro per rispondere alle speranze e alle attese di un vero cambiamento". Così una nota del comitato Schlein Milano.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
elly schleinmilanoprimarie pdrecord







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.