A- A+
Milano
Processo a Drefgold, il trapper: 'fumo canne ogni giorno da solo'
DrefGold

Processo a Drefgold, il trapper: 'fumo canne ogni giorno da solo'

"Fumo canne tutti i giorni, ma da solo, non le darei mai a qualcuno anche se me le chiedessero", dichiara il trapper milanese DrefGold, all'anagrafe Elia Specolizzi, arrestato il 23 agosto a Milano perche' nella sua casa la polizia aveva trovato oltre 100 grammi di marijuana e hashish e 12mila euro in contanti. Davanti ai giudici, il musicista ha spiegato che "da quando sono diventato famoso guadagno dai 150 mila euro ai 200 mila euro all'anno" in risposta a chi aveva sostenuto che il ragazzo potesse spacciare per denaro. Il 22enne ha poi ricostruito le ore precedenti al suo arresto: ha riferito di avere suonato la sera prima a un festival a Brescia e che qui ha ricevuto in regalo della marijuana: "Io sono un personaggio pubblico e la gente mi omaggia di sostanze stupefacenti". DrefGold ha spiegato di avere poi portato la droga a casa sua, di ritorno dalla serata. "L'ho appoggiata per terra, in camera mia. Non l'avrei mai condivisa con altri, anche se mi avessero chiesto della droga non gliela avrei data. E' una cosa che non si chiede, non chiederei mai la droga a uno piu' famoso di me", a infine aggiunto il trapper.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    drefgold






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
    CasaebottegaJalisse
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.