A- A+
Milano
Profughi, Rossi: "No all'uso degli ostelli lombardi"
Antonio Rossi

L'assessore  allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi contro l'utilizzo degli ostelli lombardi per l'accoglienza dei profughi in modo da non disperdere gli investimenti fatti dalla Regione. "In questi anni - afferma - abbiamo investito molto per riqualificare gli ostelli in Lombardia: sono stati stanziati, dall'inizio della legislatura, inizialmente 5 milioni di euro e, in seguito, 1,2 milioni per riqualificare 20 strutture ed è stata avviata una campagna di comunicazione, che ha coinvolto web, carta stampata e radio ed e' stata realizzata una cartina turistica della Lombardia con la presenza dei 79 ostelli, che costituiscono la rete regionale. L'obiettivo è, tuttora, quello di promuovere la crescita ricettiva di queste strutture, che, anche in chiave Expo, sono di particolare interesse per il target dei giovani. Nell'ultimo anno, la ricettività è cresciuta del 19% e ciò significa che gli interventi fatti sono andati a buon fine". "Ora, la scelta di ospitare i profughi negli ostelli, come e' successo a Solarolo Monastero e Rivarolo del Re, in provincia di Cremona - sottolinea l'assessore -, non va certo in questa direzione e può vanificare il lavoro finora svolto per favorire il turismo giovanile e low cost nella nostra Regione. Penso che gli interventi promossi e finanziati da Regione Lombardia debbano poter soddisfare le finalità per le quali sono stati intrapresi e non essere destinati ad altri utilizzi.

Tags:
profughiimmigrazioneantonio rossi







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.