A- A+
Milano
Prostituzione, zona 2 vuole un "quartiere a luci rosse"

Il consiglio di zona 2 - Piazza Loreto e via Padova - ha approvato una mozione presentata dai radicali per chiedere al Comune una mappatura della città finalizzata ad individuare quartieri dove sia possibile esercitare la prostituzione. Quartieri a luci rosse un po' come ad Amsterdam insomma. La mozione è passata nonostante le proteste del centrodestra. E ora la parola passa a Palazzo Marino.

Da dove tuttavia Rosaria Iardino, consigliere Pd, annuncia già il proprio parere negativo: “Sono fermamente contraria alla creazione di zone a luci rosse in città, dove possa essere addirittura praticata liberamente la prostituzione; credo che questo tipo di attività non possa essere considerata un mestiere né tanto meno una professione. Non si può passare sopra il corpo delle donne per il solo fine del decoro urbanistico. Lo Stato, inoltre, non può ridursi a riscossore di fiscalità in casi del genere. Insomma, deploro l’iniziativa avviata in Consiglio di zona 2 dove è stata approvata una mozione che chiede l’istituzionalizzazione di zone a luci rosse a Milano, per ‘combattere’ dicono loro, ‘la piaga dello sfruttamento criminale della prostituzione in città’. Da parte mia depositerò una mozione in Consiglio comunale a Palazzo Marino che porta il titolo: ‘Mozione contro l’ipotesi di zonizzazione, lo sfruttamento della prostituzione e la tratta  degli esseri umani’. Su un tema del genere non transigo ed è mio parere che a Milano non dovrà mai essere legalizzata, in nessuna forma, la prostituzione”. 

LA PROPOSTA/ La mozione è stata stesa all'associazone di radicali Certi diritti, in collaborazione con le associazioni di categoria. Prevede strade in cui le lavoratrici possano incontrare i clienti "in aree di minore conflitto con la cittadinanza e di maggiore sicurezza personale", nonché centri per "accogliere e sostenere persone vitttime di sfruttamento" e uno "spazio informativo e orientamento a bassa sglia". Il tutto anche per evitare il "disturbo della quiete pubblica, i problemi di ordine pubblico, i rischi legati alla viabilità"

Tags:
prostituzioneluci rosserosaria iardino







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.