A- A+
Milano
Proto, arresto dopo le Iene: "Tolti 130mila euro a donna malata di cancro"
Alessandro Proto

Proto, arresto dopo le Iene: "Tolti 130mila euro a donna malata"

Alessandro Proto arrestato per truffa pluriaggravata e riciclaggio: avrebbe sottratto 130mila euro ad una donna malata di tumore. Il 44enne milanese era già salito alla ribalta della stampa nazionale ed estera per aver millantato affari immobiliari con personaggi di fama mondiale e tentativi di scalate ad imprese di primo piano: nel 2013 era stato indagato dalla Procura della Repubblica di Milano e poi arrestato per manipolazione del mercato ed ostacolo alle attività degli organi di vigilanza. Ora, la nuova ordinanza da parte dei finanzieri del comando provinciale di Como. Proto aveva prospettato alla donna "particolari conoscenze di medici svizzeri che avrebbero potuto curarla "con trattamenti innovativi e non ancora disponibili in Italia".

Nei primi mesi di quest'anno i finanzieri hanno passato al setaccio i suoi conti in relazione a svariati prelievi effettuati in contanti in uffici postali della città, tra i quali quello all'interno del Palazzo di Giustizia. Successivamente, è arrivata la denuncia della donna. La vicenda era  stata resa pubblica nell'ambito di un'inchiesta delle Iene. La donna raggirata ha consegnato, a più riprese, 130mila euro iniziando con un prestito iniziale di circa 900 euro e assecondando, progressivamente, le successive richieste. Proto aveva trasferito il denaro ottenuto dalla donna in attività speculative su conti di gioco online, per mascherarne la provenienza.

Commenti
    Tags:
    alessandro protoieneproto arrestatoproto truffa






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Covid, emergenza continua: un nuovo efficace metodo impiegato dal governo
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Covid, il referendum contro il green pass è una pessima strada da seguire
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    PROGETTI PER LE CITTA’ E PER LA TUTELA DELLA VISTA
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.