A- A+
Milano
Quadri della Pinacoteca di Brera "incerottati": "Colpa del freddo"
Pinacoteca di Brera: capolavori "incerottati"

Capolavori della Pinacoteca di Brera " incerottati" per tamponare i danni causati dal malfunzionamento dell'impianto di condizionamento causato dal freddo

 

Quadri della Pinacoteca di Brera "incerottati" con urgenza a causa degli anomali sollevamenti di pellicola dovuti a quello che il direttore James Bradburne ha definito un "terremoto climatico". Il clima molto rigido e secco registrato a Milano tra il 4 ed il 6 gennaio avrebbe infatti mandato in tilt l'impianto di condizionamento della Pinacoteca, compromettendo l'umidità relativa delle sale, con conservatori e restauratori che si sono precipitati a tamponare i principi di deterioramento che stavano già intaccando opere come la tempera su tavola di Lazzaro Bastiani "Storie della vita di San Girolamo", e il "Cristo alla colonna" del Bramante, affidate quindi alle cure dello staff interno". Ma sono una quarantina le opere che, per precauzione, si è deciso di "velinare".

IL MINISTRO FRANCESCHINI FA AVVIARE UNA INDAGINE INTERNA - "Visto che al momento non si riscontrano danni evidenti all’impianto di climatizzazione - sono le parole di Bradburne -, sono in corso verifiche tecniche da parte del museo e delle ditte specializzate. La ditta di manutenzione dell’impianto che tiene sotto controllo la climatizzazione 24 ore su 24 ha già riportato a regime l’umidità relativa delle sale, secondo i parametri richiesti dagli standard museali". Il Mibact, su richiesta del ministro Dario Franceschini, ha avviato un’indagine interna su quanto avvenuto.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pinacoteca breraquadri danneggati brerabrera quadri danneggiatibrera freddo






A2A
A2A
i blog di affari
Covid, Lancet smonta le tesi che stigmatizzano i non vaccinati
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi-Schwab, vis a vis due protagonisti dell'ordine neoliberale filobancario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Violenza donne, la maratona radiofonica che dà voce alla lotta agli abusi
L'opinione di Tiziana Rocca


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.