A- A+
Milano
Referendum autonomia, Lega: governo ci ignora da tempo, ora è tardi
Paolo Grimoldi

Referendum autonomia, Lega: governo ci ignora da tempo, ora è tardi

Il segretario della Lega Lombarda, Paolo Grimoldi, contro il Governo: per due anni e mezzo ha ignorato la richiesta di autonomia della Lombardia e solo ora, con il ministro Martina, sembra voler aprire, fuori tempo massimo.

"Sull'autonomia è comprensibile l'imbarazzo del Pd lombardo, imbarazzato a dover spiegare ai propri iscritti e ai propri amministratori locali - molti dei quali hanno già pubblicamente espresso il loro Si al referendum del 22 ottobre, tra questi il sindaco di Milano e quello di Varese, oltre a quello di Bergamo prima di un clamoroso ripensamento (solo perché verrà candidato a governatore alle prossime regionali) - che in teoria sono per l'autonomia ma in pratica devono tentare di far fallire il referendum per mere ragioni elettorali". Lo dichiara Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e deputato della Lega Nord.

"Comprendiamo pertanto - ha aggiunto l'esponente leghista -  l'imbarazzo del segretario regionale Alfieri, e del segretario milanese Bussolati, di fronte al loro Governo che per due anni e mezzo ha ignorato la richiesta di autonomia della Lombardia e solo ora, con il ministro Martina, sembra voler aprire, fuori tempo massimo, ma da qui, dall'imbarazzo, al rotolare nel ridicolo ne corre: 'il Pd otterrà il federalismo differenziato una volta mandato a casa Maroni'? Pura fantascienza, a parte il fatto che Maroni governerà anche nella prossima legislatura, quella in cui porteremo a casa l'autonomia e potremo trattenere qui 20 miliardi l'anno dei nostri soldi, e il Pd continuerà a sbraitare all'opposizione, come fa da vent'anni, ma il signor Alfieri, renziano doc, pubblico sostenitore del Si al referendum costituzionale del 4 dicembre, si è scordato che quella riforma Renzi-Boschi avrebbe introdotto un centralismo, svuotando di competenze le Regioni trasformandole solo in grandi prefetture? Alfieri era centralista il 4 dicembre, se oggi è diventato federalista ci fa piacere...".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
referendum autonomialega lombardagoverno lega lombarda






A2A
A2A
i blog di affari
Italia nazione più colpita in Europa dal traffico di identità digitale
Con Enrico Letta c’è il futuro verde del PD e dell’Italia
Mauro Buschini*
Riforma Fiscale 2021: cosa cambia davvero per le imprese?
Gianluca Massini Rosati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.