A- A+
Milano
Regionali in Lombardia, il centrodestra conferma Fontana candidato
Attilio Fontana

Regionali in Lombardia, il centrodestra conferma Fontana candidato

“I leader del centrodestra, come a più riprese anche singolarmente dichiarato, riconfermano il presidente Attilio Fontana come candidato della coalizione per le prossime elezioni regionali in Lombardia. Il valore del centrodestra unito, la nostra compattezza e la nostra coerenza sono la garanzia per proseguire il cammino comune di buongoverno, basato sulla centralità dei bisogni dei cittadini e delle comunità”. Lo affermano in una nota i leader del centrodestra.

Fontana soddisfatto: "Ringrazio i vertici dei quattro partiti"

"Sono molto soddisfatto che oggi sia stata formalizzata la scelta del mio nome come candidato. Ringrazio i vertici dei quattro partiti che hanno dimostrato fiducia. Sarà una campagna elettorale sviluppata sul fare. Da ora, come stiamo già facendo, ragioneremo sul futuro della Lombardia". Lo ha detto all'ANSA il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, dopo la conferma del centrodestra alla sua ricandidatura.

Cecchetti (Lega): "Ricandidatura di Fontana: ha svolto un lavoro incredibile"

Fabrizio Cecchetti, coordinatore regionale lombardo della Lega, ha commentato: "Esprimo la mia soddisfazione per la ricandidatura di Attilio Fontana da parte di tutto il centrodestra: si tratta di una conferma scontata perché Fontana alla guida della giunta regionale ha svolto un lavoro incredibile, per la Lombardia e per i cittadini lombardi, nel periodo più difficile possibile. La Lombardia ha superato la pandemia, ha svolto una campagna vaccinale da record, ha rilanciato la sua economia e il suo tessuto produttivo come confermano tutti gli indicatori economici, occupazionali e produttivi, ha avviato riforme sociali, per l’ambiente e il territorio. Fontana sta facendo correre come una Formula 1 la nostra Regione, per cui non potevamo avere un candidato migliore come centrodestra per continuare il buon lavoro svolto in questi quattro anni e mezzo e dare sempre di più ai cittadini e al territorio lombardo. Adesso avanti, per attuare l’autonomia regionale differenziata, per dare risposte ai lombardi sul caro bollette, per continuare il rilancio economico e produttivo, per organizzare al meglio i Giochi Olimpici del 2026 e per dare risposte a tutte le necessità di una Regione grande e popolosa come la Lombardia".

Bolognini (Lega): "La riconferma di Fontana è il naturale riconoscimento al grande lavoro svolto in questi anni"

Commenta la ricandidatura di Fontana anche il commissario della Lega a Milano Stefano Bolognini: “Esprimo grande soddisfazione per la ricandidatura di Attilio Fontana alla Presidenza della Regione Lombardia per l’intero centro destra. La riconferma è il naturale riconoscimento al grande lavoro svolto in questi anni da Fontana e dalla sua giunta, che ha permesso alla nostra regione di superare la pandemia con uno sforzo incredibile. La Lombardia in questi anni ha saputo guidare la ripresa del paese grazie alle grandi capacità delle nostre comunità e delle nostre imprese e grazie proprio agli interventi messi in atto dalla giunta Fontana. Tra questi, il piano Lombardia, che ha previsto nel nostro territorio oltre 4 miliardi di investimenti in opere pubbliche, aiuti e incentivi per oltre un miliardo di euro per le nostre imprese, e la campagna vaccinale, sono stati leve fondamentali per superare la crisi. Mentre la sinistra si perdeva in inutili polemiche, Fontana ha trovato le risposte per portare la Lombardia fuori dalla pandemia.”

Ronzulli (Forza Italia): "Ricandidatura Fontana è conseguenza naturale del gran lavoro svolto"

“Il presidente Fontana è stato un ottimo governatore e la sua ricandidatura per un secondo mandato è una conseguenza naturale del gran lavoro svolto negli ultimi cinque anni. Questa stagione di buon governo di centrodestra, che ha dato prova di enorme capacità ed efficacia, come dimostrano, per esempio, i risultati ottenuti nella lotta al Covid e lo straordinario successo della campagna vaccinale, deve proseguire. Forza Italia sarà ancora una volta determinante per il successo di Attilio Fontana e dell’intera coalizione alle elezioni regionali del 2023”. Lo afferma Licia Ronzulli, presidente del gruppo Forza Italia al Senato e coordinatore del partito in Lombardia.

Comazzi (Forza Italia): "Fontana, felici di questa riconferma"

Per Forza Italia commenta anche Gianluca Comazzi, capogruppo in Regione: "Complimenti ad Attilio Fontana, che sarà il nostro candidato presidente anche alle prossime regionali. Come Forza Italia siamo felici di questa riconferma e siamo pronti a dare il nostro massimo per vincere ancora in Lombardia. In questi cinque anni - prosegue - abbiamo affrontato sfide difficilissime come l'emergenza pandemica, la crisi energetica e le conseguenze che questi eventi hanno avuto sul nostro comparto produttivo e sul mondo del lavoro in generale. Nonostante ciò, la squadra di centrodestra capitanata dal presidente Fontana ha saputo tenere ben saldo il timone e la barra dritta. Ora - conclude Comazzi - assieme agli alleati di Lega e Fratelli d'Italia, siamo pronti a garantire ai cittadini altri cinque anni di buon governo, nella certezza di avere amministrato la Lombardia con serietà, passione e impegno".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
attilio fontanacandidatocentrodestraelezionilombardiaregionali






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.