A- A+
Milano
Regione: "2 mln per capacity building pubbliche amministrazioni"
Massimo Sertori

Regione: "2 mln per capacity building pubbliche amministrazioni"

La Giunta regionale, su proposta dell'assessore regionale a Enti locali, Montagna, Risorse energetiche e Utilizzo risorsa idrica, Massimo Sertori, ha approvato lo schema di Accordo tra Regione Lombardia e Anci Lombardia, per lo svolgimento dell'attività di capacity building delle pubbliche amministrazioni, nell'ambito dell'attuazione della Strategia regionale delle Aree Interne e dell'Agenda del controesodo. Regione Lombardia per questa operazione stanzia un importo pari a 2 milioni di euro, a valere sul Programma Regionale FSE+ 2021-2027.

Massimo Sertori: "Abbiamo l'obiettivo comune di sviluppare un percorso condiviso di progettazione"

"Abbiamo l'obiettivo comune - spiega Massimo Sertori - di sviluppare un percorso condiviso di progettazione, elaborazione e attuazione delle strategie di sviluppo territoriale locale, rendendo disponibili strumenti avanzati di accompagnamento e miglioramento della capacità di gestione e realizzazione degli interventi, ma anche di offrire un supporto formativo mettendo in rete competenze ed esperienze comuni utili ad accrescere la capacità amministrativa della Pubblica Amministrazione nella gestione dei fondi a disposizione delle Aree Interne". "Un'opportunita' di crescita per le amministrazioni locali - conclude Sertori - nonche' uno degli obiettivi perseguiti da Regione Lombardia" 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
2 milionicapacity buildingpubbliche amministrazioniregione







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.