A- A+
Milano
Regione, mozione "salva-Gp": 20 milioni per l'autodromo di Monza

Presentata in Consiglio regionale dal gruppo della Lega Nord una mozione urgente per esortare il Governo e il Parlamento a concedere finalmente la defiscalizzazione dell’ingresso di Regione Lombardia nella proprietà dell’autodromo di Monza. In merito è intervenuto il primo firmatario della mozione e capogruppo del Carroccio, Massimiliano Romeo. “La novità – spiega Romeo – è rappresentata dalla possibilità di emendare il Decreto legge in materia di enti territoriali (n.78/2015) e dare così il via libera ad un’operazione che porterebbe risorse importanti al circuito. Il tempo stringe e il Pd non ha davvero più scuse, poiché questo decreto legge è senza dubbio idoneo ad accogliere un emendamento in tal senso. La defiscalizzazione è un passaggio obbligatorio, altrimenti  - prosegue Romeo – il contributo regionale verrebbe notevolmente ridotto dal carico fiscale dello Stato. I 20 milioni di euro che Regione Lombardia si è resa disponibile ad investire nel circuito monzese aiuteranno a garantire il mantenimento della Formula 1 a Monza. La permanenza della F1 è fondamentale per il futuro e per un programma di rilancio del nostro autodromo”. La mozione “invita il Presidente di Regione Lombardia e la Giunta Regionale a mettere in atto immediatamente ogni azione politica utile a sollecitare il Governo e il Parlamento italiano al fine di raggiungere l’obiettivo della defiscalizzazione dell’ingresso di Regione Lombardia nella proprietà dell’autodromo, apportando eventualmente le opportune modifiche al Decreto-Legge n.78 del 19 giugno 2015 (Disposizioni Urgenti in materia di enti territoriali)”.

Tags:
formula 1f1autodromo di monzaregione lombardiamassimiliano romeo







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.