A- A+
Milano
Regione: Terzi, Milano stop al biglietto Atm a 2 euro, integrazione da giugno

IMPRESE.LAVORO.COM - Milano - Oggi commissione consiliare al Pirellone dedicata all'adozione dell'integrazione tariffaria per il Tpl, con l'audizione dell'assessore a Mobilità e Infrastrutture della Regione Claudia Maria Terzi. Al centro la proposta del comune di Milano di bruciare le tappe partendo ad aprile col ticket Atm a 2 euro. Per l'assessore Terzi la situazione è complessa: "Abbiamo sempre detto che, per tutta una serie di criticità illustrate a che oggi in commissione, e impossibile darci questa linea temporale anche perche avrebbe presupposto un'applicazione in questi giorni per dare la possibilità a tutte le società di dotarsi degli strumenti necessari. Quelli previsti dal comune di Milano sono per noi tempi insostenibili", conclude. Secondo l'assessore il comune di Milano avrebbe facoltà di portare la tariffa a 1.7 euro circa. I tempi per la realizzazione della tariffa integrata prevedono, se tutto andrà bene, le gare nel mese di giugno e l'operatività nel corso del 2020.

Commenti
    Tags:
    regioneterziatm







    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Ecco la prima convention di APIT "Tutela e difesa Partite Iva"
    Maltrattamenti in famiglia, lo sono anche gli schiaffi educativi ai figli?
    di Federica Mendola
    La Rivelli offende la d’Urso, un gesto che non ci lascia “Muti”
    Rudy Cifarelli


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.