A- A+
Milano
Rifiuti, la differenziata si fa anche nei mercati comunali di Milano
Amsa: raccolta differenziata nei mercati comunali

La raccolta differenziata arriva in altri 22 mercati di Milano


La raccolta differenziata arriva in altri 22 mercati di Milano. Nel corso della settimana Amsa ha previsto la partenza della nuova raccolta nei mercati comunali scoperti dell’area sud ovest di Milano: Papiniano - Sant’Agostino, San Marco, Arpino, Palmi, Ettore Ponti, Strozzi, Venegoni, Bentivoglio, Borsi, Giussani, Vespri Siciliani, Di Rudinì, Segneri, Tonezza, Curiel, Fratelli di Dio, Gratosoglio Nord, Pistoia, Arcangeli, Quartiere Olmi, Rondine, Ripa di Porta Ticinese.

Complessivamente, informa una nota di Amsa, sono 46 i mercati dove è attivo il servizio - circa il 50% - partito lo scorso ottobre in quelli di via Cesariano, De Predis, Trechi, Zamagna, Bonola, Fauchè, Pascarella, Gaeta, Massara dei Capitani, Pareto, Osoppo, Traversi, Cantone, Zoagli, Pagano, Ardissone, Falck, Ciccotti. Amsa ha previsto l’estensione della raccolta differenziata in tutti i mercati cittadini entro la fine del 2018.

La raccolta differenziata nei mercati è una delle azioni che il Comune di Milano e Amsa hanno messo in campo per migliorare ancora la qualità e la quantità della raccolta differenziata. Nel 2017 Milano ha raggiunto il 54 per cento di raccolta differenziata, prima città europea sopra il milione di abitanti a superare il 50 per cento. L’obiettivo principale della raccolta differenziata nei mercati è recuperare e avviare a recupero i rifiuti organici. Amsa ha distribuito un kit in comodato d’uso gratuito per le oltre 700 bancarelle alimentari, composto da un trespolo portasacco in acciaio e, per banchi più grandi, anche ulteriori anelli portasacco da fissare ai lati dei banconi. Inoltre Amsa ha distribuito oltre 90.000 sacchi biodegradabili e compostabili.

Nelle scorse settimane il personale Amsa ha fornito agli operatori dei mercati materiale informativo e una lettera con le principali novità della nuova raccolta. I rifiuti organici, principalmente scarti alimentari e fiori recisi, dovranno essere conferiti negli appositi sacchi compostabili, i cartoni piegati ordinatamente mentre le cassette di plastica e di legno separate ed impilate accanto al banco. Il contributo degli operatori dei mercati è fondamentale per il recupero degli imballaggi: quelli in plastica, cartone e legno saranno raccolti contemporaneamente da Amsa e conferiti in un impianto dove i materiali vengono separati e recuperati a valle della raccolta differenziata.

Nei mercati di via Fratelli di Dio, Venegoni e Tonezza farà tappa anche il Centro Ambientale Mobile (CAM), una ricicleria mobile dove i cittadini possono portare piccoli elettrodomestici, lampade, toner, contenitori etichettati per materiali pericolosi e oli vegetali/minerali. Il calendario con le date previste dal CAM è disponibile sul sito web di Amsa www.amsa.it/gruppo/cms/amsa/cittadini/milano/servizibase/cam/.

Tags:
raccolta rifiuti milanodifferenziata milanokit differenziata mercati comunali milanoamsa






A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Separazione, via il "tenore di vita" come criterio di calcolo per l'assegno
di Valentina Eramo
Anpal. La campagna social per SELFIEmployment oggi in diretta fb e youtube
Paolo Brambilla - Trendiest
Contrasto alla resistenza antimicrobica. Intervista all'on.Vito De Filippo
Paolo Brambilla - Trendiest


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.