A- A+
Milano
Riforma sanità: mamme (e Altitonante) in Regione per l'ospedale del bambino
Mamme in Regione per l'Ospedale del bambino

C’erano tante mamme e bambini questa mattina davanti a Palazzo Lombardia, insieme per sostenere il loro sogno: realizzare a Milano un Polo per la mamma, il bambino e l’età evolutiva. L’idea nasce dalla proposta del Consigliere regionale di Forza Italia, Fabio Altitonante, nell’ambito della riforma della sanità lombarda. Il Consigliere, invitato dalle mamme, ha partecipato all’iniziativa.

«Milano – commenta Altitonante – è l’unica capitale europea a non avere questo tipo di ospedale. Il nostro modello è quello vincente del Necker-Enfants malades Hospital di Parigi, tra i primi ospedali pediatrici al mondo. Con l’unione del Fatebenefratelli-M.Melloni con il Buzzi si risponderebbe in modo completo e integrato ai bisogni dei nostri figli, da 0 fino a 17 anni. Pensiamo alla nascita, all’infanzia, alle problematiche emergenti dei bambini, come i disturbi dell’apprendimento, e al disagio adolescenziale e alle tendenze giovanili negative, come il bullismo. Ci sarebbero più risorse per creare una struttura moderna ed efficiente per i bambini e per le mamme che hanno bisogno di cure».

Tags:
rifoma sanitàfabio altitonanteospedale del bambino







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.