A- A+
Milano
Rigenerazione urbana, Regione Lombardia: "Nostra legge è legittima"
Regione Lombardia

Rigenerazione urbana, Regione Lombardia: "Nostra legge è legittima"

Legge regionale sulla rigenerazione urbana, Regione Lombardia gela l'assessore milanese Pierfrancesco Maran dopo che quest'ultimo, sulla base delle tre ordinanze del Tar ha chiesto un tavolo di incontro.

"Personalmente sono fiducioso che alla fine la Corte Costituzionale riconoscera' la piena legittimita' costituzionale della normativa regionale",commenta l'assessore lombardo al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni. "Fintanto che la Consulta non statuira' sull'eccezione di costituzionalita', la singola norma rimarra' pienamente valida ed efficace cosi' come la restante parte della legge sulla rigenerazione urbana che non e' stata toccata dall'ordinanza del Tar". Foroni ne fa una questione di mero diritto: "Non essendo parte in causa nei ricorsi presentati contro il Comune di Milano da privati proprietari di immobili, la Regione Lombardia non ha potuto dedurre le sue argomentazioni e descrivere la piena costituzionalita' della norma- dice- per altro gia' riconosciuta dal Governo che non l'ha mai impugnata". Ecco perche' il membro della giunta Fontana "non e' minimamente preoccupato" della remissione alla Corte Costituzionale dell'articolo contestato. Insomma, "pur nel pieno rispetto dell'ordinanza del Tar", Foroni afferma apertamente di non condividere i contenuti della stessa, che e' "evidentemente l'esito di un procedimento dove Regione, appunto, non ha potuto portare le proprie argomentazioni"

Le motivazioni della sentenza secondo l'assessore lombardo "descrivono una realta' completamente diversa rispetto alle vere finalita' della normativa", e "questo palese equivoco derivante dalla mancata partecipazione di Regione al giudizio, mi lascia assolutamente ottimista sull'esito della Corte Costituzionale". L'assessore e' molto duro anche sulla questione tirata fuori ieri da Maran in commissione comunale, ossia che Milano debba essere attenzionata in modo differente dalle altre aree regionali. "Spesso ci si riempie la bocca di recupero di aree dismesse e poi si vorrebbe precludere di fatto alla Lombardia di adottare normative per favorirne il recupero, norme che devono valere per tutta la Lombardia e non solo per Milano: siamo convinti che la Corte Costituzionale accogliera' in pieno le nostre argomentazioni", afferma Foroni. Insomma, "solo davanti a tale giudizio, la Regione Lombardia potra' difendersi nel merito, spiegando la ratio delle proprie scelte politiche e amministrative, e lo fara' nel migliore dei modi", assicura.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    rigenerazione urbanaregione lombardiapietro foronipierfrancesco maran






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
    CasaebottegaJalisse
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*
    Il banco vuoto
    Pierdamiano Mazza


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.