A- A+
Milano
Rissa alla Statale di Milano tra “Lotta comunista” e studenti pro Palestina
Statale di Milano occupata "contro la complicità nel genocidio in Palestina"

Discussione sui modi della protesta pro Palestina in Statale

Una discussione sui modi della protesta pro Palestina e' degenerata martedi' mattina in una rissa nell'atrio centrale della sede di via Festa del Perdono dell'Universita' Statale di Milano. Da un lato ci sarebbero i militanti di Lotta Comunista, dall'altro i giovani dei collettivi studenteschi universitari, dei movimenti giovanili palestinesi e dei centri sociali che dal 10 maggio hanno occupato gli spazi dell'ateneo con le tende. I tafferugli sono stati filmati e postati sulla pagina social di un collettivo che ha poi cancellato il video, ormai virale.

Rissa alla Statale di Milano tra “Lotta comunista” e studenti pro Palestina

Secondo quanto riferito dalla Camera del non lavoro un ragazzo e' andato in pronto soccorso per ricorrere alle cure mediche. "Questo - dichiarano in una nota i giovani pro Palestina - e' il secondo attacco di un gruppo organizzato, che dopo aver piu' volte distribuito volantini di propaganda sionista negli spazi occupati e' stato allontanato verbalmente. Sono passati dalle parole ai fatti dimostrando che il sionismo e' squadrismo".








Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.