A- A+
Milano
Ruby: consulenza pm, nessuna colpa dei medici in morte Fadil
Foto: LaPresse

Ruby: consulenza pm, nessuna colpa dei medici in morte Fadil 

"Non si ravvede come una gestione clinica differente avrebbe senza dubbio scongiurato il verificarsi della morte di Imane Fadil. Pertanto non si ravvede alcuna responsabilita' professionale da imputare sotto il profilo penalistico a carico dei sanitari intervenuti". Sono le conclusioni del pool di esperti incaricati dalla Procura di Milano nell'ambito delle nuove indagini ordinate dal gip Alessandra Cecchelli sulla morte della modella e teste dell'accusa nei processi Ruby.

Dadil è deceduta il primo marzo 2019 all'Humanitas di Rozzano per aplasia midollare. Per accertare eventuali colpe mediche il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano e il pm Luca Gaglio hanno indagato come atto dovuto per omicidio colposo 12 medici della struttura sanitaria. 

Commenti
    Tags:
    rubyconsulenza pmnessuna colpamedicimorte fadil







    A2A
    A2A
    i blog di affari
    E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
    di Maurizio De Caro
    "Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
    Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.