A- A+
Milano
Rumors: Fdi "cala" in giunta. Sgarbi farà l'assessore alla Cultura

Rumors, Fdi "cala" in giunta: si accontenta di sei assessori?

Nuovi schemi, nuovi problemi. E sarà sicuramente lungo l'iter che porta alla formazione della nuova giunta regionale. Se prima erano tutti per Attilio Fontana, ora ognuno per sè e Dio per tutti. La questione è sempre la stessa: i numeri e le caselle. Se Fratelli d'Italia, prima delle elezioni, aveva messo in giro la voce di volere 10 assessorati, e dopo le elezioni si attestava su una richiesta di 8 su 16, adesso gli esperti del manuale Cencelli potrebbero propendere per un'ulteriore modifica: 6 assessori più la presidenza del consiglio regionale. Che storicamente spetta al secondo partito della coalizione. E dunque, ecco le possibili caselle che scontentano un po' tutti e quindi sono le più probabili.

Vittorio Sgarbi assessore lombardo alla Cultura: ecco perchè l'idea piace

Fratelli d'Italia sei assessorati con la vicepresidenza regionale e la presidenza del consiglio. Quattro assessori e due sottosegretari alla Lega, a cui sommare poi i due assessori del "presidente" (Bertolaso alla sanità più un altro) e il presidente stesso (che va nel conteggio). Due o tre assessori a Forza Italia, uno per la lista Sgarbi. Ecco, su Vittorio Sgarbi è opportuno aprire una parentesi: l'assessore potrebbe essere proprio lui, secondo quanto riferiscono fonti accreditate ad Affaritaliani.it Milano. Magari con un grandissimo ritorno alla Cultura. Il motivo è sicuramente di efficacia amministrativa (oggi è uno dei "vice" di Sangiuliano, per quanto Sgarbi possa essere vice di qualcuno), ma anche di emolumento, che da assessore regionale triplicherebbe rispetto a quello governativo. A questo punto i centristi avrebbero peraltro un credito da spendersi per il governo romano. Insomma, l'ipotesi Sgarbi assessore alla Cultura di Regione Lombardia è assai sostenibile e anche gradita dalle parti del Pirellone.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fratelli d'italiagiuntalombardiavittorio sgarbi






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.