A- A+
Milano
Sala: "Donne protagoniste, la politica dia il buon esempio"
Giuseppe Sala

Sala: "Donne protagoniste, la politica dia il buon esempio"

"I tempi che ci aspettano possono essere propizi per un protagonismo femminile ma, se noi non facciamo niente, avverrà esattamente il contrario. Il tema del Recovery Plan guiderà gli investimenti e la nascita di nuove opportunità e quindi il lavoro perché poi alla fine è il lavoro che rende liberi e indipendenti, i progetti che le città stanno presentando hanno un tenore tecnico spesso che rischiano di incrementare questo gap rispetto al lavoro delle donne. Adesso noi uomini dobbiamo sentirci responsabili, non è un problema solo delle donne, è un problema di noi uomini". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, intervenendo alla presentazione del libro “Le Sindache d’Italia” organizzato da ALI (Lega delle Autonomie Locali).

“È necessario che la pubblica amministrazione e la politica diano il buon esempio adesso più che mai, a Milano ci sarà molta attenzione su queste elezioni – ha continuato Sala -. Sul tema io mi impegnerò perché lo sento come una questione decisiva per la mia città. Invito a riflettere sul fatto che il cambiamento deve avvenire adesso altrimenti rischiamo di perdere un ciclo virtuoso” ha concluso il sindaco.

"Recovery Fund vadano alle istituzioni locali"

A proposito di Recovery Fund, intervenendo all’Ernst & Young Summit Infrastrutture sul tema 'Rigenerazione Urbana e Nuovi Modelli dell’Abitare' ieri pomeriggio Sala aveva detto: “Vanno consegnati alle istituzioni locali. Non c’è altra via. Il punto è avere progetti che non sono un libro dei sogni ma sono progetti già in fase di progettazione esecutiva o definitiva”. Precisamente il sindaco ha sottolineato che le risorse “che piaccia o non piaccia vanno date ai campanili virtuosi che abbiano progetti veri pronti e concreti e che abbiano dimostrato di essere negli anni buone stazioni appaltanti, altrimenti ci perderemo quei fondi e io per questo sono preoccupato. Tutto il resto sono chiacchiere” ha concluso il sindaco.

"Essere Verdi vuol dire cercare lavoro e progresso"

Sala ha anche preso parte al webinar sui fondi europei organizzato da Volt Milano, parlando del suo impegno con i Verdi: "Non si stratta di fare gli ambientalisti per vezzo, ma oggi il lavoro sano e sostenibile va in quella direzione. Essere Verdi oggi significa andare a cercare lavoro e progresso e non dire dei no. Io ci credo a questo"

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    giuseppe saladonne politicarecovery fundverdiambientalismo






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
    Cgil comica, difende il lavoro ma accetta l'infame tessera verde
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.