A- A+
Milano
Sala nei Verdi, Roggiani: "Pd protagonista della transizione ambientale"
Silvia Roggiani, classe 1984, è la prima segretaria nella storia del Pd milanese. Allargando lo sguardo al resto del mondo, troviamo anche donne nel ruolo di Capo dei rispettivi Stati e Governi: conosciamole meglio
 

Sala nei Verdi, Roggiani (Pd): "Prendiamo atto della scelta, noi protagonisti della transizione ambientale"

Beppe Sala ha deciso di aderire ai Verdi Europei, alla fine di un percorso durato mesi. Silvia Roggiani, segretaria del Pd metropolitano, commenta così con Affaritaliani.it Milano: "Prendo atto della scelta, noi da sempre protagonisti della transizione ambientale nelle ultime giunte di Milano". LEGGI L'INTERVISTA

Beppe Sala ha scelto di entrare in politica. Quindi?
Beppe Sala era già in politica. Adesso ha scelto di aderire alla carta dei valori di un partito.

Contenta?
Prendo atto.

Cambierà i rapporto con il Partito Democratico?
Il Pd è sempre stato al centro e protagonista di governo importanti, soprattutto a Milano. E lo ha fatto con grande coraggio proprio anche sul tema della transizione ecologica, penso alle scelte legate all’urbanistica e alla mobilità. Abbiamo qualificato con i nostri valori e scelte amministrative l’azione delle ultime giunte, oltre che con l’apporto elettorale, prima con Pisapia e poi con Beppe Sala. Entrambi non erano iscritti al Pd ma con il Pd c’è sempre stato un rapporto di grande collaborazione che siamo certi continuerà ad esserci.

Anche perché le elezioni sono alle porte.
Anche se le elezioni sono a ottobre come Pd non ci siamo mai fermati, né dal punto di vista amministrativo né di partito, siamo stati protagonisti di iniziative di solidarietà durante il lockdown e per le strade e nelle piazze ad ascoltare i cittadini. Anche perché queste elezioni che arrivano dopo un momento duro per Milano per il Covid sono una sfida anche per pensare a ricette nuove per rispondere ai bisogni dei milanesi che in questi mesi hanno visto diminuire le loro sicurezze. Ma mi faccia dire una cosa...

Prego.
La scelta di Beppe Sala è chiara, e ha ovviamente conseguenze politiche. A livello amministrativo non credo che ci saranno cambiamenti concreti, anche perché le scelte coraggiose e di visione in campo ambientale fatte in questi anni da assessori del Pd, penso in primis a Maran e Granelli sono sotto gli occhi di tutti. Su questo gli assessori del Partito Democratico hanno fatto un grandissimo lavoro e continueranno a farlo insieme al partito tutto.

fabio.massa@affaritaliani.it

Commenti
    Tags:
    silvia roggianibeppe salaverdi europeisala verdi europeitransizione ambientale
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Covid, il pass digitale per il movimento dei sudditi del regime terapeutico
    Covid, ora fase 2 e si riapre: poi richiuderanno accusando 'i sudditi'
    Separazione consensuale dalla moglie: le rate del mutuo oneri deducibili?
    di Francesca Albi*


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.