A- A+
Milano
Sala trafitto dalle frecce, bufera sul fotomontaggio di Bastoni

Sala trafitto dalle frecce, bufera sul fotomontaggio di Bastoni

"Chi di voi è di Milano scagli la prima freccia...": sta montando la polemica attorno al post su facebook del consigliere comunale di Milano e regionale Massimiliano Bastoni. Il leghista ha pubblicato una versione modificata della foto che rappresenta il sindaco di Milano Beppe Sala in cima al Duomo durante il passaggio degli aerei delle Frecce Tricolori. Nell'immagine postata ieri, il primo cittadino è trafitto da virtualmente da alcune frecce.

Commenta il capogruppo del Pd a Palazzo Marino Filippo Barberis: Questo post con cui il consigliere comunale e regionale della Lega Massimiliano Bastoni invita a scagliare frecce sul nostro sindaco  esprime bene il livello e l'idea politica di questi signori.  Penoso, irresponsabile, inadeguato". Aggiunge la deputata milanese del Pd Barbara Pollastrini: "Un’immagine inaccettabile! I vertici della Lega, da Matteo Salvini al presidente della Lombardia Attilio Fontana, dovrebbero pretendere la rimozione immediata del post e le pubbliche scuse di questo loro consigliere comunale.  Una foto incivile nei confronti del sindaco di Milano, Beppe Sala, e dello spirito di questa citta".

Bastoni: “Se il Sindaco non fa lo sceriffo, i milanesi faranno gli indiani...”

“Comprendo che l’ironia sull’ennesima immagine social del sindaco scateni la rabbia frustrata di qualche consigliere comunale del Pd. Ma in fondo se Beppe Sala si rifiuta di fare lo sceriffo, parole sue, in merito al rispetto dell’ordinanza anticovid19 non ci si può aspettare che una bella fetta di milanesi non si trasformi in pellerossa con tanto di arco e frecce per trafiggerlo metaforicamente per i suoi grossolani errori.” Così Max Bastoni, consigliere comunale e regionale della Lega, ironizza sulle accuse dei consiglieri comunali Anita Pirovano e Barberis rivolte al post della sua pagina facebook. “Sicuramente una bella foto che rafforza l’immagine mediatica di Beppe Sala. Mi spiace che la consideri rovinata dal mio sarcasmo”, prosegue Bastoni. “In fondo avrei potuto trasformarlo in un novello San Sebastiano, icona gay e protettore di vigili urbani. Quest’ultimi i grandi assenti dell’emergenza Coronavirus, tenuti a casa proprio da Beppe Sala. Prendo appunti, dalle scomposte critiche del Pd, per il prossimo post".

Roggiani (Pd): "Lega faccia rimuovere immagine indecente"

Nel dibattito interviene anche Silvia Roggiani, segretaria del Pd Milano Metropolitana: "Siamo purtroppo abituati al livello a cui si abbassa la Lega per fare propaganda sui social network, ma questa volta hanno davvero raggiunto il fondo. Invitare a scagliare frecce contro il sindaco Sala è, oltre che di pessimo gusto, molto irrispettoso non solo nei suoi confronti ma verso tutta la città e i milanesi. Nell'esprimere la nostra solidarietà al sindaco facciamo appello ai vertici del Carroccio, perché invitino il consigliere Massimiliano Bastoni a rimuovere quell'immagine indecente".

Loading...
Commenti
    Tags:
    max bastonimassimiliano bastonisala freccefrecce tricolori










    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    FINANZIAMENTO SOCI - RINUNCIA DEI SOCI ALLA RESTITUZIONE - TASSABILITA'
    Referendum, guardate le facce di chi inneggiando al popolo l'ha sempre fregato
    L'opinione di Maurizio De Caro
    Milano Fashion Week. Al Don Lisander la collezione Stelian Mosor domenica 27
    Paolo Brambilla - Trendiest


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.