A- A+
Milano
Sanità, il problema delle liste d'attesa. Ecco la proposta di Regione

Sanità, il problema delle liste d'attesa. Ecco la proposta di Regione

Ieri, mercoledì 30 novembre, in Regione Lombardia è stato presentato un provvedimento per il contenimento delle liste di attesa nelle strutture sanitarie lombarde. Sono intervenuti il governatore Attilio Fontana, l'assessore al Welfare Guido Bertolaso e il direttore generale della DG Welfare Giovanni Pavesi.

La proposta ha individuato 10 prestazioni ambulatoriali

La proposta ha individuato 10 prestazioni ambulatoriali (1° visite) tra quelle maggiormente richieste che necessitano di un miglioramento dei tempi e, dall'altra, prevede che Asst e IRCCS aumentino le disponibilità per gli appuntamenti. Il tutto con l'obiettivo finale di realizzare un centro unico per il coordinamento degli appuntamenti nelle strutture sanitarie. Le 10 prestazioni segnalate sono: prima visita oculistica, prima visita dermatologica, eco (color) dopplergrafia cardiaca, ecografia bilaterale della mammella, ecografia addome completo, prima visita ortopedica, eco(color)doppler dei tronchi sovraaortici, prima visita cardiologica, prima visita endocrinologica/diabetologica e prima visita neurologica (neurochirurgica).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
attilio fontanaguido bertolasoliste d'attesapropostaregione lombardiasanità







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.