A- A+
Milano
Sanità in Lombardia, Majorino: "Tutto da rifare, Fontana inadeguato"

Sanità in Lombardia, Majorino: "Tutto da rifare, Fontana inadeguato"

Il rilancio del sistema socio sanitario e' una sfida di mandato da cui bisogna ripartire "ed e' un tema enorme anche dal punto di vista dello shock che c'e' stato in questa regione. Anche Fontana e Moratti hanno detto che bisogna cambiare la sanita', l'ho presa come una dichiarazione di voto a mio sostegno". Lo ha affermato oggi il candidato alla presidenza di Regione Lombardia per il centrosinistra Pierfrancesco Majorino, durante un dibattito organizzato da Direzione Nord al Palazzo delle Stelline.

Per il candidato dem ci sono scelte da fare: la prima, ha detto, e' "riportare la centralita' dell'interesse pubblico. Basta fare profitti sulla sofferenza delle persone perche' non si puo' vedere che l'alternativa per chi e' in lista d'attesa e' mettere mano al portafoglio. Nessuna Regione lo fa in questi anni come lo fa la Lombardia". "Bisogna creare un sistema che ha chiare regole d'ingaggio e che sia un sistema per tutti. Bisogna rilanciare la sanita' territoriale grazie anche ai medici di medicina generale - ha aggiunto Majorino -. Se non ci muoviamo siamo di fronte a uno tsunami: non possiamo avere medici di medicina generale che visitano meno di prima e stanno meno al computer. Qui e' da rifare tutto".

Sanità, Majorino: "Fontana palesemente inadeguato"

"Attilio Fontana e' palesemente inadeguato, le sue scelte durante il covid hanno fatto si' che dei positivi andassero nelle Rsa. Ci vuole grande sinergia tra pubblico e privato, importante e' che non e' una scusa per il pubblico per non fare il proprio dovere", ha ulteriormente affondato Majorino.

Majorino: "Rsa e pandemia, Fontana non ha ancora chiarito"

“Fontana parla di Rsa quando ancora oggi deve chiarire la sciagurata decisione di spostare alcuni pazienti positivi all’interno di alcune di quelle strutture generando una diffusione del contagio-e quindi decessi-che ha lasciato a bocca aperta anche all’estero. Il Presidente Fontana non si nasconda dietro alla gestione dell’emergenza. Quella decisione fu un atto scellerato e lui deve ancora chiarire. Lo dico con la massima educazione visto che Fontana non manca occasione per dire che sono un maleducato”

Lombardia, Fontana: "Pregliasco ha detto che abbiamo gestito bene Covid e rsa"

"Pregliasco ha detto che la Lombardia si e' comportata molto bene durante la gestione del Covid e delle rsa. Mi spiace che si cerchi di speculare sui problemi delle persone". Lo ha affermato oggi il candidato alla presidenza di Regione Lombardia per il centrodestra, Attilio Fontana, a margine del dibattito elettorale organizzato dal Fondazione Stelline nell'abito di Direzione Nord in corso al Palazzo delle Stelline di Milano.

Sanità e liste d'attesa, Fontana: "Bertolaso ha preso la situazione di petto"

Sulle liste d'attesa nella sanità lombarda, "Guido Bertolaso ha preso di petto la situazione. Su sessantamila cittadini che hanno avuto la prenotazione oltre i tempi, ventimila sono già stati contattati". Per il resto, "è inutile che mi nasconda dietro ad un dito. Siamo reduci dal Covid e gl ospedali lavorano con personale ridotto". Del resto "è la cattiva progettazione fatta dai governi nazionali che ha portato a una crisi di personale sanitario", ha detto Fontana.

Moratti: "La Lombardia si è allineata con le politiche lassiste del governo"

Ma anche Letizia Moratti, ex assessore alla Sanità e candidata presidente del Terzo polo, ha attaccato Regione proprio sul tema della sanità:  Regione Lombardia sulla campagna vaccinale anticovid ha "alzato il piede dall'acceleratore"? "Mi sembra di si', che sia molto allineata con le politiche del governo che sono molto lassiste su questo tema". A dirlo e' la candidata del Terzo Polo alla Regione Lombardia, Letizia Moratti, a Direzione Nord. "Anche il ritardo col quale e' stato affrontato il tema degli arrivi dalla Cina. Io fossi stata ancora in Regione avrei fatto un'ordinanza per dire che anche i voli con scali intermedi, che provenivano dalla Cina, dovevano essere monitorati con il tampone. Invece la Regione ha aspettato. Credo che abbassare la guardia non sia la politica giusta", ha concluso.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fontanalombardiamajorinosanità







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.