A- A+
Milano
Sanità, Moratti: stanziati 39 milioni per Rsa e strutture socio sanitarie
Letizia Moratti

Sanità, Moratti: stanziati 39 milioni per Rsa e strutture socio sanitarie

"Oggi Regione Lombardia ha destinato, su mia proposta, più di 39 milioni di euro per venire incontro a tutta la rete delle unità di offerta sociosanitarie residenziali e semiresidenziali e domiciliari per persone anziane e per persone con disabilità." Lo ha spiegato ai microfoni di Radio Lombardia, la vice Presidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti.

Sanità, Moratti: sostenere le realtà che offrono importanti servizi

"Ringrazio gli Enti gestori per aver condiviso la necessità di sensibilizzare i propri associati sull’opportunità di contenere al di sotto dell’indice inflattivo l’eventuale incremento delle rette verso gli assistiti. - ha proseguito Moratti- Con questo intervento abbiamo voluto sostenere concretamente le realtà, soprattutto di piccole dimensioni, che offrono importanti servizi. Confido che, come da me richiesto, questi aumenti evitino ulteriori rincari a carico delle famiglie. Le tariffe sanitarie applicate saranno quindi aggiornate del 2,5% a favore di anziani e disabili ospiti nelle strutture residenziali e diurne." "E’ in corso un dialogo con i rappresentanti del mondo della Salute mentale e Dipendenze per prevedere un intervento anche a loro sostegno. - ha concluso la Vice Presidente- Prosegue il rapporto di collaborazione su questi temi con le organizzazioni sindacali, che sino ad oggi si è rivelato prezioso."

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    lombardiamorattirsasanitàstrutture socio sanitarie






    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.