A- A+
Milano
Scala, la Filarmonica torna con un concerto in piazza Duomo
Riccardo Chailly

Scala, la Filarmonica torna con un concerto in piazza Duomo

La Filarmonica della Scala tornera' ad esibirsi in piazza Duomo a Milano il 12 settembre, nell'ormai tradizionale concerto gratuito per la citta' diretto da Riccardo Chailly. Come gia' l'anno scorso i posti saranno contingentati, ma per avere dettagli sul numero di spettatori permessi si dovra' aspettare il 1 settembre quando si sapranno i dettagli del programma.

Ma la ripresa delle attivita' dell'ensemble scaligero iniziera' ben prima. Dopo una esibizione allo Stresa Festival con Gianandrea Noseda sul podio e il violoncellista Mario Brunello come solista, la Filarmonica partira' infatti per una tourne'e europea con il direttore Andre's Orozco-Estrada. Prima tappa a Bucarest per due concerti con il violoncellista Daniel Mueller-Schott il 2 settembre e con il violinista Julian Rachlin il 3. Il 5 tappa in Austria a Grafenegg con il soprano Rene'e Fleming per poi ripetere i due concerti con Mueller-Schott e Rachlin il 6 e 7 settembre a Praga.

Ma l'orchestra sara' anche a Klagenfurt con Daniel Harding il 19 settembre e con Chailly e il violinista ventiseienne Emmanuel Tjeknavorian al Lac di Lugano. Sempre diretta da Chailly l'orchestra chiudera' anche il Festival MiTo al Lingotto di Torino il 26 settembre. La stagione concertistica d'autunno della Filarmonica alla Scala prevede un appuntamento con Harding il 15 settembre, con Chung Myung-whun il 3 ottobre, poi con Juraj Valcuha a fianco del violinista ucraino Valeriy Sokolov, con Marc Albrecht, con l'americano Robert Trevino al debutto sul podio della Filarmonica e con Chailly il 22 novembre. Partira' invece il 24 gennaio la prossima stagione, che verra' presentata in conferenza stampa il 23 settembre.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    scalafilarmonicamilanopiazza duomo






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
    Cgil comica, difende il lavoro ma accetta l'infame tessera verde
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.