A- A+
Milano
Scavuzzo: “Sosteniamo i sistemi alimentari. Milano attenta al cibo"
Anna Scavuzzo, Forum del Cibo 2023

Scavuzzo: “Sosteniamo i sistemi alimentari. Milano attenta al cibo"

Un grande picnic, un evento collettivo, per dimostrare come la sostenibilità sia un valore concretamente applicabile nella vita di tutti i giorni, a partire dalle scelte alimentari.
I giovani e le giovani, gli influencers e i partner coinvolti nelle diverse città interessate dal progetto Food Wave invitano i cittadini a riflettere sull’impatto che il cibo ha sul Pianeta promuovendo in occasione della Giornata Internazionale del Picnic, il 18 giugno, un grande picnic sostenibile per celebrare il cibo come elemento unificante ma anche come strumento di cambiamento. 

 

Scavuzzo: "Vogliamo una città con una politica urbana del cibo che possa essere importante e significativa”

Milano, Lisbona e Malmö sono solo alcune delle città in cui i partner di Food Wave promuoveranno iniziative, a cui andranno ad aggiungersi tutti gli appuntamenti proposti dalle organizzazioni giovanili, dagli attivisti e da chi vorrà unirsi a questo grande momento di condivisione.  E’ solo uno dei progetti del più ampio contenitore del Forum del Cibo che vede la città di Milano protagonista delle politiche alimentari. Sempre più importanti in un contesto di benessere della comunità.  Spiega ad Affaritaliani.it Milano la vicesindaco, Anna Scavuzzo: “A partire dal 2014-2015, alla vigilia di Expo, la città stava ragionando sull’eredità dell’evento. Abbiamo lavorato per far sì che non fosse solo una vetrina. Pisapia lanciò, con Fondazione Cariplo, progetti per politiche di sostenibilità”. Che non si sono mai fermati. Anzi, proseguono spediti verso gli obiettivi di sostenibilità alimentare: “Vogliamo una città – aggiunge Scavuzzo - con una politica urbana del cibo che possa essere importante e significativa. E che vada nella direzione della promozione e dell’accesso e diritto a cibo e acqua per tutti.  E poi ancora il contrasto agli sprechi alimentari, l’educazione alimentare e la promozione stili di vita consapevoli.  Obiettivo di fondo è sostenere i sistemi alimentari, a partire dal rapporto città-campagna fino alla filiera del cibo di qualità”.

Al Forum del Cibo partecipano diverse tipologie di attori sociali, a partire dai giovani delle scuole e delle università

Al Forum del Cibo partecipano diverse tipologie di attori sociali, a partire dai giovani delle scuole e delle università, un target sempre più attento al contrasto al cambiamento climatico e alla sostenibilità: “La città di Milano, agendo sui sistemi alimentari, contribuisce a ridurre emissione di CO2. Lo abbiamo fatto con Milano Ristorazione con cui abbiamo aumentato i legumi per diminuire la carne rossa. Il sacchetto salva-merenda permette ai bambini di conoscere la mentalità anti-spreco.  Abbiamo aperto l’evento – spiega la vicesindaco del Comune di Milano -  con un'iniziativa di oltre 100 ragazzi, coinvolti nel progetto europeo Food Wave. C’erano tante e tanti giovani che lavorano per una carriera nel cibo”. Il tema della sostenibilità, però, non è soltanto appannaggio dei giovani: “C’è bisogno di un dialogo internazionale: siamo 8 miliardi sulla Terra e il cibo ci riguarda tutti. Lavoriamo dai più piccoli agli adulti”.

 

Dialogo con l’Europa, Scavuzzo: “Abbiamo proposto alla Commissione Europea di valorizzare il ruolo delle città”

Il dialogo è aperto con i giovani ma anche con le istituzioni internazionali. Sono tre i progetti europei a cui Milano prende parte in ambito alimentare. “Abbiamo portato le istanze delle comunità al decisore politico europeo. Per esempio, abbiamo proposto alla Commissione Europea di valorizzare il ruolo delle città. In modo tale che una volta che si immagina una legge bisogna focalizzarsi sul livello locale, appunto sulle città. Le comunità devono essere protagoniste. Abbiamo suggerito di non prescindere dal loro protagonismo: bisogna colmare la distanza tra l’Ue e il singolo cittadino”, chiosa Scavuzzo. Che aggiunge: “Bisogna puntare sulla promozione della salute attraverso il cibo unendola alla lotta all’obesità. La sostenibilità alimentare passa da stili di vita più sani. E, in prospettiva futura, miriamo a legarli allo sport non solo come competizione”.

La vicesindaco del Comune di Milano: “Abbiamo bisogno di momenti di confronto ma soprattutto di allargarci”

Proprio nel contesto del progetto europeo “Food Wave”, si inserisce il curioso e attraente pic-nic del 18 giugno: “In seno alla community internazionale, si è deciso di avviare un’iniziativa divertente, semplice ma di impatto. Così è stato naturale scegliere la giornata internazionale del pic-nic: diverse città hanno aderito. Abbiamo bisogno di momenti di confronto ma soprattutto di allargarci per diffondere i temi della sostenibilità alimentare”. Quale occasione migliore di un grande pic-nic primaverile.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
anna scavuzzoforum del cibomilanosistemi alimentari






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.