A- A+
Milano
Sci: Ramona Siebenhofer è la nuova regina dell'Olympia

Sci: Ramona Siebenhofer è la nuova regina dell'Olympia

L'Olympia ha decretato la sua prima regina, si tratta dell'austriaca Ramona Siebenhofer, al suo primo successo in carriera in Coppa del Mondo. Un battesimo importante per la 27enne biancorossa. Già in Val Gardena aveva fatto capire di esserci molto vicina, chiudendo in testa entrambe le prove cronometrate, ma l'Olympia le ha dato la carica giusta e la vittoria, rifilando ben 40 centesimi a una campionessa come Ilka Stuhec e 46 alla sua connazionale Stephanie Venier. Manca la top 3 per appena un centesimo la svizzera Corinne Suter, mentre Francesca Marsaglia, quarta al terzo intermedio, sembrava in grado di lottare per il suo primo podio, ma oggi, considerando che l'azzurra ha saltato l'intera scorsa stagione per infortunio, il piazzamento è già un grande risultato.

La prima discesa di Cortina, recupero di quella cancellata a St. Anton, con partenza abbassata al superG a causa della nevicata della notte, si chiude con sensazioni contrastanti per l'Italia: il sesto posto di Francesca Marsaglia vale tantissimo, perché è il suo miglior risultato in carriera nella specialità, dove mai era arrivata così in alto, e in generale, eguagliando l'identico piazzamento ottenuto in questa stagione nel superG in Val Gardena e in passato in altri due superG (Meribel 2015 e Zauchensee 2016). L'uscita di Nicol Delago, invece, è un vero e proprio peccato: come è nelle sue caratteristiche, la gardenese ha rischiato tanto e al secondo intermedio era in testa con due centesimi di vantaggio su Ramona Siebenhofer. Poi, purtroppo, ha perso il controllo e si è fermata.

La romana si era nascosta un po' in prova, dove la migliore azzurra era stata Nadia Fanchini: la bresciana ha comunque confermato il suo buono stato di forma, chiudendo in tredicesima posizione a 99 centesimi da Siebenhofer e davanti a Lindsey Vonn, la campionessa statunitense che alla sua prima gara stagionale ha commesso subito un errore perdendo velocità e posizioni, finendo quindicesima.

A Cortina si replica sabato 19 gennaio con un'altra discesa, quella classica. Il via alle 10.30. La classifica di Coppa del Mondo non cambia al vertice con Shiffrin, oggi assente (tornerà nel superG di domenica), nettamente al comando a quota 1394 contro gli 898 punti di Petra Vlhova e i 593 di Wendy Holdener. Novità, invece, nella graduatoria di specialità, dove Ramona Siebenhofer balza al comando a quota 420 scavalcando la connazionale Schmidhofer e Ilka Stuhec (seconda a sole due lunghezze).

Commenti
    Tags:
    scicortina d'ampezzo







    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Mobilità urbana. NIU apre il Flagship Store a Roma, negozio monomarca
    Paolo Brambilla - Trendiest
    'Tutti i colori dell’Italia che vale' racconta le storie di persone coraggiose
    di Mariella Colonna
    I commercialisti contro Saviano. "Noi non c'entriamo con l'usura"


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.